La Fashion Mood Giovani stilisti alla ribalta nel concorso della Cna

L’esempio di Sara, Gaia e Sofia: talento, studio e idee vincenti per proseguire la tradizione del fashion. Balloni e Trillini: "Così valorizziamo le idee".

La Fashion Mood  Giovani stilisti alla ribalta   nel concorso della Cna
La Fashion Mood Giovani stilisti alla ribalta nel concorso della Cna

Prosegue l’impegno della Cna di Ascoli nel campo della formazione, uno dei pilastri dell’attività associativa, quest’anno eccezionalmente declinato nel campo dell’alta moda nell’ambito di Fashion Mood. In questa sua nona edizione, oltre al consueto spettacolo di piazza Kursaal a Grottammare, la sfilata promossa dall’associazione territoriale di Ascoli ha fatto tappa a San Benedetto per un evento inaugurale all’insegna della creatività, del talento e del saper fare dei giovani stilisti del territorio. Per l’occasione, lo scorso giovedì 20 luglio il circolo tennis Maggioni ha ospitato un concorso dedicato agli studenti delle scuole di moda di Marche e Abruzzo, valutati da una giuria d’eccezione composta dal sindaco di San Benedetto Antonio Spazzafumo, dal responsabile Cna Federmoda Antonio Franceschini e da tre autentiche eccellenze della moda marchigiana: lo stilista sambenedettese Vittorio Camaiani, il vincitore dei Wedding Awards 2023 Emiliano Bengasi e ’l’artigiana dei sogni’ Marta Jane Alesiani. Con le splendide creazioni degli stilisti di domani a sfilare in passerella, i membri della commissione hanno premiato i tre migliori outfit, selezionati tra quelli presentati dai talenti più luminosi del territorio. A spuntarla, al termine di una competizione estremamente equilibrata, sono state tre aspiranti stiliste che hanno saputo convincere la giuria con un pregevole mix di estro e passione. Sara Arseni, Gaia Nocita e Sofia Santolini, tre ragazze di 21 anni che, oltre all’età, condividono il sogno di fare strada nel mondo della moda.

"Abbiamo scelto di arricchire ulteriormente il format di Fashion Mood presentando un concorso dedicato ai nostri giovani, allo scopo di valorizzare il talento e le idee delle nuove generazioni" affermano Arianna Trillini e Francesco Balloni, rispettivamente presidente e direttore della Cna di Ascoli Piceno – Grazie all’ottimo lavoro svolto dalle scuole di moda abbiamo ottenuto dei risultati eccezionali, confermati dai pareri entusiasti dei giurati e dalla straordinaria risposta degli imprenditori presenti. Vogliamo proseguire in questa direzione, offrendo agli stilisti di domani la possibilità di confrontarsi ed esprimersi per dimostrare ancora una volta che il futuro del fashion può essere più luminoso che mai".