L’Atletico riceve il Roma City : "Sarà una sfida fatta di duelli"

Seccardini ha le idee chiare: "Affrontiamo una squadra con un’identità ben precisa, molto fisica e aggressiva".

L’Atletico riceve il Roma City : "Sarà una sfida fatta di duelli"

Simone Seccardini, alla vigilia della sfida contro il Roma City, appare un po’ più sereno

Seconda gara consecutiva casalinga per l’Atletico Ascoli che oggi alle 14.30 riceverà al campo ‘Don Mauro Bartolini’ di Monticelli il Roma City settimo in classifica. Un Atletico Ascoli rinfrancato dal successo di domenica scorsa in casa contro L’Aquila e che ieri ha avuto anche la buona notizia della sconfitta del Vastogirardi a Notaresco che porta i bianconeri del Patron Graziano Giordani a +10 dalla retrocessione diretta. E niente non è. Il tecnico dell’Atletico Ascoli, Simone Seccardini, alla vigilia della sfida contro il Roma City appare un po’ più sereno. Mister la vittoria contro L’Aquila ha portato entusiasmo e un pizzico di serenità in più ma adesso c’è da affrontare un’altra corazzata? "Affrontiamo una squadra con un’identità chiara, che cercherà di avere dei vantaggi sfruttando la loro fisicità ed aggressività in fase di non possesso. Sarà una partita fatta di duelli, di conseguenza nel nostro momento con palla risulterà importante avere pazienza e lucidità nella scelta finale, allo stesso tempo dovremmo essere mobili e dinamici per non dare punti di riferimento. Mancheranno Canullo e Vechiarello per squalifica e in settimana qualche giocatore si è allenato poco. Cambierà qualcosa? "Per tutto quello che il gruppo sta dimostrando, ogni domenica è sempre difficile scegliere i primi undici. Sono molto contento di poter contare su una rosa ampia e, a mio avviso, di qualità. Aggiungo anche che in un campionato dove regna quasi sempre l’equilibrio, avere a disposizione ragazzi che subentrando incidono positivamente può essere determinante ai fini del risultato, come successo appunto nell’ultima gara contro L’Aquila". Intanto la società ha siglato una nuova Partnership con l’Officina dello Sport dei Professori Nicola Silvaggi e Nazzareno Salvatori. Una collaborazione che vede protagonisti gli atleti della prima squadra e i professionisti di Officina per raggiungere la massima performance sportiva. Dall’altra parte Mister Agenore Maurizi, tecnico del Roma City vuole assolutamente che i suoi riscattino l’amaro pareggio 2-2 ottenuto contro il fanalino di coda Matese. "È sempre difficile dire quello che esattamente manca quando non si ottiene una vittoria che tutti si aspettavano e che è sfumata per un banale errore sul finire del matvch - ha ammesso l’allenatore dei laziali - Sono molte le componenti che determinano le prestazioni tra queste i duelli vinti o persi. Vincere non è mai scontato ma noi perdiamo troppi duelli in area di rigore e in mezzo al campo. Siamo però ad un punto dai play off e raggiungerli può trasformare il nostro campionato. Contro Atletico Ascoli mi aspetto la prestazione di alto livello legata al raggiungimento di un risultato positivo. Siamo feriti e stiamo facendo male nel girone di ritorno. Abbiamo bisogno di punti e per ottenerli dobbiamo stare più attenti nei 90 minuti e più attaccati al risultato, Spesso ci assentiamo e ci specchiamo troppo e gli avversari poi non te lo perdonano".

Valerio Rosa