Le nostre montagne marroni

Il cambiamento climatico colpisce il Piceno: un anno senza inverno, neve e acqua. Le proteste dei trattori contro il Green Deal europeo evidenziano la necessità di cambiare stile di vita per preservare il futuro.

di Eleonora Grossi

Un anno senza inverno. E se il bianco Natale non fa parte delle nostre latitudini, e non preoccupa più di tanto un dicembre secco e mite, gennaio e febbraio sono tradizionalmente i mesi in cui nel Piceno nevica, anche a bassa quota. Invece arriva un altro schiaffo dal cambiamento climatico in atto. Quella che si conclude è stata la settimana delle proteste dei trattori contro il Green Deal europeo. Piano che è pieno di cose da aggiustare per non danneggiare i piccoli agricoltori, ma dobbiamo ricordarci che non c’è alternativa al futuro. Senza cambiare radicalmente stile di vita, la neve non tornerà: e se non c’è neve in quota, non c’è acqua a valle.