Sbardella all’ultimo respiro, la Samb resta in scia

Rocambolesco successo a Riccione con i rossoblù che si fanno raggiungere due volte. Ma il gol del difensore mantiene la vetta a portata

Sbardella all’ultimo respiro, la Samb resta in scia

Una parte dei 1.200 tifosi che hanno invaso Riccione

Riccione

2

Sambenedettese

3

(3-4-1-2): Rossi 6,5, Ndoj 5,5, Chiesa 5,5 (7’ st Martinelli 6), Syku 6, Diodato 6, Caponi 7, Matteucci 6, Moray 6, Tonelli 6 (23’ st Ferrara 6), Samb 7, Maio 6 (41’ st Lisai sv). All.: Riolfo.

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Coco 6, Zoboletti 6,5, Pezzola 6, Sirri 6, Pagliari 6 (35’ st Pietropaolo 6), Toure 6, Arrigoni 6,5, Scimia 6 (43’ st Bontà sv ), Senigagliesi 6,5, (25’ st Sbardella 6,5), Martiniello 7 (20’ st Tomassini 6), Battista 6,5 (35’ st Lonardo sv). All.: Lauro.

Arbitro: Pizzi di Bergamo.

Reti: 10’ pt Martiniello, 27’ pt Samb, 6’ st Senigagliesi, 37’ st Caponi, 49’ st Sbardella.

Note: ammoniti Chiesa, Toure, Sardella, Pietropaolo, Caponi, Riolfo all. United Riccione; spettatori 1.800 (1.200 orivenienti da San Benedetto); angoli ; recupero 1’ e 5’.

Serviva solo la vittoria alla Sambenedettese, eppure proprio nell’ultimo minuto regolamentare era stato Coco respingendo la punizione di Caponi a mettere al sicuro il pareggio. Poi nel recupero con la voglia ,con le ultime energie i rossoblu sono andati a cercare di tenere viva la speranza trovando l’episodio decisivo, quello che alcuni possono chiamare fortuna,la fortuna però la trova chi la cerca. Pronti via e le emozioni arrivavano senza sosta, dopo un solo minuto Diodato calcia male da dentro l’area, al 5 ‘ prima parata difficile da parte di Rossi su colpo di testa di Zoboletti.

I presupposti per il gol ci sono e al 10’ Martiniello con un pallonetto molto preciso batte Rossi. La Sambenedettese prova a chiuderla subito, al 20’ altra parata notevole di Rossi , questa volta su Pagliari, lo United Riccione sembra insomma barcollare ma sa trovare il guizzo giusto. Al 27’ Matteucci di testa serve Samb che col sinistro in sforbiciata fulmina Coco. Fra i protagonisti di una gara sicuramente palpitante si conferma Rossi di nuovo decisivo al 34’ sulla zuccata di Martiniello, il portiere riccionese fa buona guardia anche al 43’ sul diagonale di Scimia. Se il primo tempo è stato tutto da seguire non da meno lo sarà la ripresa: al 6’ azione tutta di prima della Sambenedettese, palla a Senigagliesi spostato a destra che controlla e poi scaglia un diagonale che castiga Rossi. Al 13’ Maio può provarci da limite ma il sinistro non è preciso, al 24’ tacco di Samb per Diodato che serve Caponi ma il tiro risulta altissimo.

Si arriva alla parte finale della gara con la sensazione che ancora molto possa succedere; al 30’ testa di Samb e palla appena alta, al 37’ Caponi controlla poi con una finta si guadagna lo spazio per il tiro che riporta le squadre in parità. Al 45’ Caponi ci prova su punizione, i pugni di Coco respingono la minaccia, al 94’ cross da sinistra di Pietropaolo, Sardella ha seguito l’azione e di testa segna il gol che fa esplodere di gioia i tifosi rossoblu, lasciando in bocca a quelli locali l’amaro sapore di una sconfitta maturata nei secondi finali ma certamente non equa per quanto si era visto durante tutto l’incontro.

Roberto Daltri