Si rompe una gamba in quota ad Arquata: il fratello medico lancia l'allarme

I vigili del fuoco di Arquata del Tronto sono intervenuti ieri in aiuto di una donna di 40 anni fratturata durante un'escursione sui pendii del Vettore. La donna è stata trasportata a valle e poi portata all'ospedale Mazzoni di Ascoli per gli accertamenti.



Si rompe una gamba in quota ad Arquata: il fratello medico lancia l'allarme
Si rompe una gamba in quota ad Arquata: il fratello medico lancia l'allarme

Paura in alta montagna. Intervento dei vigili del fuoco del dispiegamento di Arquata del Tronto, ieri, in aiuto di una donna Impegnata in un’escursione sulle pendici del Vettore. La 40enne di Osimo si sarebbe fratturata una gamba: subito è stata soccorsa dal fratello medico, che era in sua compagnia e ha lanciato l’allarme: i vigili del fuoco di Arquata sono partiti con una campagnola, poi le condizioni impervie del suolo li hanno costretti a proseguire a piedi. I pompieri hanno raggiunto il luogo dell’incidente e con l’ausilio di una barella hanno portato la donna ferita a valle, fino a Forca di Presta, dove è stata raggiunta dall’ambulanza, che l’ha trasportata alll’ospedale Mazzoni di Ascoli per gli accertamenti radiografici e le cure del caso. m.g.l.