La Finanza ha denunciato due falsi agenti finanziari (Foto di repertorio Brianza)
La Finanza ha denunciato due falsi agenti finanziari (Foto di repertorio Brianza)

Ascoli Piceno, 22 gennaio 2019 - Truffavano imprese edili con fidejussioni false e avevano incassato provvigioni per ben 250mila euro. Sono due i falsi agenti finanziari scoperti e denunciati dalle Fiamme Gialle di Ancona, e tra loro c’è un broker ascolano, che insieme al suo collega, un ex direttore di banca residente nel capoluogo dorico, aveva messo su un giro d’affari basato sulla commercializzazione di false polizze fidejussorie, quelle che i costruttori di unità immobiliari sono per legge obbligati a stipulare a garanzia dei compratori, che possono così tutelarsi in caso di default dell’impresa.

Questi ultimi si sono ritrovati ad aver versato consistenti somme di denaro a fronte di lavori mai portati a compimento, non potendo beneficiare di alcuna copertura. I due soggetti segnalati all’autorità giudiziaria si sono quindi resi responsabili del reato di ‘abusivo in esercizio dell’attività di agente in attività finanziaria e di mediatore creditizio’.