Via libera alla riqualificazione degli impianti sportivi dell’Oasi la Valle

Il costo dei lavori è di 382mila euro, il sindaco Luciani: "Auspico una grande sinergia con tutte le associazioni del territorio"

Via libera alla riqualificazione degli impianti sportivi dell’Oasi la Valle
Via libera alla riqualificazione degli impianti sportivi dell’Oasi la Valle

A Spinetoli è stato approvato in consiglio il progetto per la rigenerazione degli impianti sportivi dell’Oasi la Valle. Il costo dei lavori è di 382 mila euro: 100 mila euro derivano dalla stipula del contratto con le antenne e il resto sarà finanziato dal credito sportivo con un mutuo quindicennale a tasso zero, senza pesare sulle tasche dei cittadini. Dopo l’efficientamento energetico e i lavori per lo spogliatoio saranno riqualificati i campi sportivi: il campo a 8 e il campo a 5 verranno ricoperti con erba sintetica, mentre il campo più grande (a 11) con erba naturale. "L’Oasi è in work in progress – commenta il sindaco Luciani –, gli impianti si trovano immersa nella natura, in una porzione molto importante per la comunità, con un grande potenziale. Dopo esserci occupati delle scuole, poniamo l’accento sui campi sportivi. Auspico una grande sinergia con tutte le associazioni del territorio". "Il percorso è iniziato nel 2019 con la società calcistica – aggiunge l’assessore Andrea Tassoni – abbiamo redatto un progetto che potesse dare spazi fruibili ai 300 tra bambini e ragazzi impegnati nello sport". Grande soddisfazione anche per la Real Eagles Virtus Pagliare. "Strutture più consone per tutti – dichiara Stefano Re, presidente della Rev – abbiamo riscontrato problemi di allagamento, due campi sintetici saranno una soluzione. de mano per risolvere la problematica. Siamo quasi arrivati all’obiettivo finale". "Lo step successivo sarà unire tutte le realtà – continua Guido Di Russo, uno dei dirigenti della società –, sarebbe una grande opportunità per il paese. Ci sono 300 bambini, che grazie sport, non seguono strade sbagliate e questo è bene per tutta la comunità. Tante sono le idee strategiche che abbiamo: non esiste in nessuna parte un potenziale simile. Queste nuove strutture ci aiuteranno a integrare i due sport: calcio a 5 e calcio; e a far crescere la realtà dell’Oasi. La Rev è pronta a collaborare. Pensiamo a eventi che possano attirare atleti nazionali e internazionali, come la Baby cup di qualche anno fa".