Decidere di congelare gli ovuli. La scelta di Flavia, 37 anni: "Un modo per pensare al futuro"

Biologa specializzata in Genetica medica al Bellaria: "Un anno fa una lunga relazione è terminata. L’età per una gravidanza sta trascorrendo: ho riflettuto e a gennaio ho terminato le procedure"

Decidere di congelare gli ovuli. La scelta di Flavia, 37 anni:: "Un modo per pensare al futuro"

Decidere di congelare gli ovuli. La scelta di Flavia, 37 anni:: "Un modo per pensare al futuro"

Bologna, 31 marzo 2024 – Decidere di congelare i primi ovuli perché al momento non c’è la possibilità di diventare madre, ma non si vuole chiudere la porta al futuro. È quello che ha fatto Flavia Palombo, 37 anni, biologa specializzata in Genetica medica che lavora al Bellaria.

Quando ha preso la decisione di crioconservare i suoi ovuli?

"Le procedure sono state ultimate alla fine di gennaio. Prima di optare per questa strada ci ho pensato circa un anno. Ho 37 anni, l’orologio biologico corre e non ho ancora molto tempo. Quindi ho deciso".

C’è un motivo particolare per cui ha scelto di conservare gli ovociti?

"Un anno fa si è interrotta una relazione sentimentale lunga. Ho riflettuto su questa possibilità che è un modo per pensare al futuro".

Ha chiesto consiglio a qualcuno? Si è confrontata con qualche donna che l’ha già fatta?

"No, ho maturato questa decisione da sola. Ho iniziato a pensarci, ho riflettuto, poi ho fatto la mia scelta".

In famiglia o con amici ne ha parlato?

"Sì, per quanto riguarda i miei familiari ne ho parlato con mia sorella".

Che cosa le ha detto? Quali sono state le reazioni?

"Che ho fatto bene. In realtà con le persone con le quali ho avuto un confronto su questo tema non ho trovato nessuno che avanzasse nessuno tipo di critica o perplessità. Sono stati tutti d’accordo sulla bontà della scelta. Solo un amico è stato un po’ più titubante".

Come è andato il trattamento? C’è chi dice che sia un po’ pesante a causa dell’assunzione di farmaci per la produzione degli ovociti.

"È andata molto bene. Il trattamento va avanti due settimane, bisogna effettuare ecografie a giorni alterni, quindi ho dovuto incastrare molte cose perché naturalmente c’è anche il lavoro. Ma non avuto nessun tipo di problema nemmeno con i farmaci".

Quanti ovuli vengono conservati?

"Quelli che vengono prodotti e sono considerati idonei sono crioconservati. Io ne ho quindici, quindi devo dire che è andata veramente molto bene".

Posso chiederle se ha già pensato quando potrebbe scongelarli? Si è data un termine?

"No, al momento non ho ancora pensato pensato a questo".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro