Film su Lamborghini, le riprese riprendono da Pieve di Cento

Con due star di fama mondiale, Frank Grillo e Gabriel Byrne: ciak sulla favola del fondatore della Casa del Toro

Le riprese del film su Lamborghini
Le riprese del film su Lamborghini

Bologna, 23 settembre 2021 - Ciak, si gira. La piazza di Pieve di Cento, ieri per tutto il giorno, è diventata un set cinematografico e si è potuto rivivere il clima del dopoguerra. Sono state infatti girate scene del film ‘Lamborghini – The legend’, sceneggiatura e regia di Bobby Moresco, già premio Oscar per la sceneggiatura di Crash.

Film su Lamborghini, ciak si gira la leggenda

La pellicola, racconta la vita di Ferruccio Lamborghini: dalla fondazione dell’azienda produttrice di trattori fino al raggiungimento del successo mondiale, con la Casa del Toro e con le sue fuoriserie, passando per la rivalità storica con Enzo Ferrari. Rimane infatti celebre la risposta che Enzo Ferrari diede a Ferruccio Lamborghini che si era rivolto a lui dicendogli che aveva riscontrato un problema con la frizione della sua Ferrari: "Lei pensi a fare i trattori che le macchine le sappiamo fare noi" gli rispose Ferrari. Risposta che con ogni probabilità fu d’impulso a Lamborghini per dedicarsi dai trattori alle supercar.

Il film era già stato girato in parte nel 2018 e ora sono ricominciate le riprese. Nel cast non figura più Antonio Banderas, attore che doveva impersonificare Ferruccio Lamborghini ma al suo posto è stato scelto l’italo americano Frank Grillo. Banderas ha rinunciato al ruolo perché le riprese di questo film coincidevano con altri impegni già presi.

E proprio ieri mattina era presente sul set Enzo Ferrari o meglio l’irlandese Gabriel Byrne l’attore che lo interpreta e che ha recitato su un podio allestito per l’occasione sotto lo sguardo attento del regista Moresco, aiutato dai suoi collaboratori, e tra un plotone di comparse che impersonificavano più personaggi di quell’epoca. Da gente comune che assisteva alla gara, ai fotografi, ai cameramen, agli agenti di polizia, ai meccanici, agli addetti alla gara. In piazza infatti era stata montata la scenografia della partenza, con tanto di podio, di una gara automobilista in cui Lamborghini partecipò con una macchina da lui modificata.

E sul set c’era anche uno degli attori protagonisti, l’italo colombiano Matteo Leoni che interpreta il tecnico di fiducia di Lamborghini. "Stiamo alla fine degli anni Quaranta – dice brevemente l’attore – e stiamo girando la scena prima della gara in cui Lamborghini gareggia con la macchina, una Topolino rossa modificata. Il suo scopo era quello di vincere la competizione e di incrementare così il suo budget per i trattori".

La scena è stata girata e rigirata numerose volte per ottenere le interpretazioni migliori tra la curiosità di molti passanti tenuti a guardia dal servizio di sicurezza. Da quanto si è potuto apprendere, le prossime scene saranno girate a Roma e le riprese del film dovrebbero finire entro la metà di ottobre.

Pier Luigi Trombetta

 

 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro