Lavori Passante di Bologna, partono i primi ‘cantierini’ in città. Ecco quando

Al via i lavori da lunedì per sistemare i sottoservizi in via dell’Arcoveggio, ecco cosa cambia per la mobilità della strada. L’intervento durerà circa un mese.

Il rendering di come sarà il Passante di Mezzo
Il rendering di come sarà il Passante di Mezzo

Bologna, 4 marzo 2023 – Passante, in attesa dei cantieroni più impattanti, ecco i primi cantierini propedeutici tanto attesi anche dagli umarell: si partirà lunedì 6 marzo con un impatto, seppur limitato, sulla viabilità in via dell’Arcoveggio per lavori di posa infrastrutture di telecomunicazioni.

Approfondisci:

Passante di Bologna, rebus lavori. Summit il 13 marzo con Autostrade, Regione e Comune

Passante di Bologna, rebus lavori. Summit il 13 marzo con Autostrade, Regione e Comune

Ne ha dato notizia Palazzo d'Accursio, con anche un dettaglio preciso: l'intervento partirà dal civico 62 al civico 66 e ci sarà il restringimento della carreggiata con mantenimento di una corsia per senso di marcia. Nell’ultima fase del cantiere (per una durata di circa tre giorni) è prevista quindi l'istituzione del senso unico alternato regolato da piccoli cartelli e movieri, esclusivamente nella fascia oraria 9.30-16.30.

Il termine di questi lavori è previsto tra circa un mese, l'8 di aprile. Dopo quello di via Arcoveggio, i successivi cantieri nei quali si opererà per lo spostamento di sottoservizi saranno quelli in via Zanardi, via Due Madonne, via Ferrarese e via Scandellara. Sono inoltre partite o sono in corso di allestimento alcune cantierizzazioni, che non hanno al momento impatto sulla viabilità cittadina, su 19 aree a ridosso dei sottopassi della tangenziale.

La partenza dei primi cantierini propedeutici era stata 'chiamata' da tempo, nell'attesa che il progetto esecutivo del Passante arrivi nelle mani del ministero dei Trasporti (maggio), per l'apposizione del vincolo di pubblica utilità necessario per procedere concretamente agli espropri. I cantieri grandi, quelli veri e propri, sono per ora previsti per giugno-luglio del 2024, quindi si va all'estate prossima. Il 13 marzo, la Regione ospiterà un incontro con Comune e Autostrade per fare un punto preciso sul cronoprogramma del Passante, un'opera complessa che prevede diversi passaggi procedurali e cantieristici.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro