Morto Antonio Carullo: il professore colto da malore sul campo da tennis

Docente e avvocato di diritto amministrativo, si è sentito male al circolo dei Giardini Margherita. Aveva 75 anni. Il ricordo di Flavio Peccenini: “Che dolore, era dotato di ironia e signorilità”

Il professor Antonio Carullo, morto per un malore a 75 anni

Il professor Antonio Carullo, morto per un malore a 75 anni

Bologna, 15 febbraio 2024 – Dolore e sconcerto. E’ una perdita che ha sconvolto tutti all’Università e nel foro di Bologna quella di Antonio Carullo, 75 anni, colto da un malore ieri sera mentre giocava a tennis al circolo dei Giardini Margherita.

Approfondisci:

Morte Antonio Carullo, il figlio: “La sua curiosità ci ha guidato”. Lepore: “Una perdita enorme per Bologna”

Morte Antonio Carullo, il figlio: “La sua curiosità ci ha guidato”. Lepore: “Una perdita enorme per Bologna”

Carullo era uno dei massimi studiosi italiani di diritto amministrativo. All’attività accademica, a cui teneva tantissimo e per cui era stato maestro di generazioni di allievi, affiancava quella di avvocato e nella stagione delle ‘spese pazze’ aveva difeso con successo gran parte dei consiglieri regionali davanti alla Corte dei Conti. Carullo lascia la moglie Annalisa Lubich e i figli Gherardo e Giuditta. 

Professore ordinario dal 1980 nell’Università di Ferrara di Diritto amministrativo e di Diritto processuale amministrativo dell’Università di Ferrara, era stato poi titolare della cattedra di Diritto pubblico dell’Economia dell’Alma Mater e di Scienze dell’amministrazione all’Università di Venezia  Foscari. Docente di Diritto pubblico e del corso di Diritto dei Mercati e delle società pubbliche nella Scuola di Economia dell’Università di Bologna fino al 2016, è stato titolare della cattedra di Diritto amministrativo nella Scuola di Giurisprudenza dal 2016 al 2018. Ha scritto decine di pubblicazioni, dai manuali alle monografie che rappresentano punti fondamentali nello studio del diritto amministrativo. 

Carullo era andato in pensione una volta raggiunti i 70 anni, ma tuttora teneva lezioni alla Spisa, la Scuola di specializzazione di Diritto amministrativo.   

"Antonio Carullo era uno dei più importanti colleghi e professori di diritto amministrativo – sottolinea commosso Flavio Peccenini, presidente dell’Ordine degli avvocati di Bologna nonché amico di lunga data di Carullo –, siamo tutti addolorati per questa grave perdita. Era una persona straordinaria, dotata di ironia e signorilità. Per me era un amico, oltre che un grande studioso”.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro