Passaporto: open day a Bologna l’1 novembre

Non tutti potranno accedere al servizio: ecco tutte le informazioni utili

Open Day in questura a Bologna per il passaporto il primo novembre 2023

Open Day in questura a Bologna per il passaporto il primo novembre 2023

Bologna, 27 ottobre 2023 - Cresce la voglia di viaggiare. E parallelamente crescono le richieste. Per rispondere alla grande domanda dei cittadini bolognesi - che sempre più frequentemente lamentano la difficoltà di prenotare un appuntamento online - la Questura di Bologna ha organizzato un Open Day Passaporti, in programma mercoledì uno novembre al civico 1 di via Sant’Isaia.

La giornata sarà dedicata esclusivamente alla ricezione delle istanze di rilascio passaporto, con l’obiettivo di rispondere alle esigenze di coloro che dimostrino una reale urgenza di rilascio dei titoli di viaggio, indipendentemente dal possesso di un appuntamento online tramite agenda elettronica.

L’orario di apertura sarà dalle 8.30 alle 17.30, e saranno rilasciati un massimo di 400 numeri progressivi, aventi valore di prenotazione.

Potrà accedere all'Ufficio l’utenza che, già in possesso di prenotazione online, possa dimostrare l’urgenza di rilascio di titolo di viaggio in tempi brevi (al contrario, il personale inviterà a presentarsi nel giorno della prenotazione online) e tutti coloro che abbiano riscontrato una oggettiva impossibilità di prenotarsi online, nel limite dei quattrocento posti prefissati.

Come funziona

Consegnato il numero di prenotazione, l'operatore fornirà le indicazioni sull'orario stimato di attesa, al fine di non dover necessariamente attendere il proprio turno nelle aree limitrofe all'Ufficio.

Coloro che si presenteranno agli sportelli privi della prenotazione online stampata dovranno avere al seguito in formato cartaceo tutta la completa documentazione necessaria al rilascio del passaporto, visionabile e scaricabile sul sito della Polizia di Stato (modulo per la richiesta di passaporto; assensi per il rilascio del passaporto a minore, ove necessari; due fototessere su fondo bianco; attestazione di versamento di 42.50 euro esclusivamente mediante bollettino postale; contributo amministrativo di 73.50 euro in contrassegno telematico acquistabile in tabaccheria; vecchio passaporto, ove presente, o denuncia di smarrimento dello stesso; documento di identità in corso di validità in originale e in fotocopia. Per i richiedenti minori, fotocopie anche dei documenti di identità dei genitori).

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp del Carlino clicca qui

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro