Musica e business, cosa si deve sapere

Otto appuntamenti in Salaborsa per parlare podcast, promozione e intelligenza artificiale.

Musica e business, cosa si deve sapere
Musica e business, cosa si deve sapere

Un progetto di formazione con workshop dedicati ai temi del lavoro, della gestione d’impresa, e altri aspetti specifici dell’imprenditoria culturale e creativa. È la nuova proposta del Comune nell’ambito di Bologna Città della Musica Unesco per l’anno appena aperto. Dal 16 gennaio al 23 aprile saranno otto gli appuntamenti organizzati da Freecom/Rete Doc che si terranno due volte al mese dalle ore 18 alle 19.30 in Salaborsa. È già possibile iscriversi su Eventbrite. Sul tavolo di discussione economie circolari ed eventi sostenibili, turismo musicale, marketing esperienziale, podcast, auto promozione artistica e intelligenza artificiale. A discuterne esperti del settore, moderati da Pierfrancesco Pacoda. Si comincia il 16 gennaio a parlare di economie circolari ed eventi sostenibili con Alice Feltro, ideatrice del format Hidden Jams, nato nel 2021 con l’obiettivo di esaltare siti di rilevanza paesaggistica, turistica e culturale attraverso la realizzazione di concerti silenziosi alimentati ad energia solare. Il 24 gennaio sarà la volta di Andrea Cortelazzi che parlerà di turismo musicale e di come questa nicchia di mercato possa costituire un’importante opportunità di sviluppo per l’industria musicale. Il 13 febbraio Boban Zlatkovic aprirà una finestra sul brand management artistico. Si prosegue il 27 febbraio con Aldo Macchi che parlerà di podcast e digital content, descrivendo l’impatto che la digitalizzazione ha avuto nel settore musicale che, prima di altri, ha saputo intercettare nuovi modelli di business. Si prosegue a marzo: il 12 Matteo Buzzanca, autore di canzoni multiplatino e compositore di colonne sonore, che racconta le basi del linguaggio audiovisivo e di come la musica orienta la percezione del racconto cinematografico. Poi il 26 marzo, con Fabrizio Tudisco, head di TuneCore Italia, per parlare di promozione di artisti emergenti e indipendenti. Il 9 aprile l’avvocato Tommaso Calamita parlerà del diritto d’autore legato alle opere prodotte dall’intelligenza artificiale, e il 23 Chiara Chiappa, consulente del lavoro, fondatrice di Studio Metis farà il punto su diritti, contratti e welfare dello spettacolo.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro