Thiago Motta sul rinnovo col Bologna: “Non ne ho ancora parlato con Saputo”

Il tecnico parla all’antivigilia della sfida di Lecce domenica alle 12.30: “Essere la squadra rivelazione? E’ bello sentire la pressione addosso. La classifica? Non l’ho guardata...”

Mister Thiago Motta

Mister Thiago Motta

Bologna, 1 dicembre 2023 - "Essere la squadra rivelazione? Sicuramente qualcosa cambia. L'entusiasmo trasmesso soprattutto dai tifosi è importante, a maggior ragione se impiegato nel modo giusto. Le avversarie ci guardano di più: noi dobbiamo continuare così".

Così Thiago Motta a due giorni dalla sfida contro il Lecce, in programma al 'Via del Mare' alle 12,30 di domenica: "Lavorare con o senza pressione è tanto diverso. C'è chi si esalta sotto pressione perché ama queste sensazione. Ma la pressione è tra le cose belle di questo lavoro, significa che stiamo facendo bene, noi giochiamo per il risultato, ma ci sono tanti modi per farlo". E il futuro? Thiago dà la sua visione delle cose: "Quando vado a fare passeggiata, i tifosi mi parlano della prossima partita, vogliono continuare ad avere questo entusiasmo". Per il rinnovo c'è tempo, anche perché come svela il tecnico "con il presidente Saputo non ho ancora parlato di futuro".

Ma c'è spazio anche per le battute: "La classifica? Non l’ho guardata (sorride, ndr)". Meno battute quando si parla del Lecce di mister D'Aversa, un'altra formazione che sta ben figurando in questa serie A: "Il Lecce è squadra complicata da affrontare. In attacco sono veloci, dovremo essere vigili e attenti soprattutto sui loro contropiedi. Hanno un allenatore d'esperienza, che sa cosa vuole".

Saranno 300 i tifosi rossoblù, ad oggi, presenti a Lecce, mentre Joshua Zirkzee è stato votato dall'Associazione Italiana Calciatori come miglior giocatore della serie A di novembre.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su