MARCELLO GIORDANO
Sport

Bologna: Ferguson cambia il mercato, ora Sartori cerca un jolly

Lewis si opera oggi: rischia di stare fuori fino a novembre-dicembre. Serve un innesto in mediana: nella lista Thorstvedt, Jashari, James e Mukau.

Il responsabile dell’area tecnica rossoblù, Giovanni Sartori (Schicchi)

Il responsabile dell’area tecnica rossoblù, Giovanni Sartori (Schicchi)

Bologna, 18 aprile 2024 – L’infortunio di Lewis Ferguson cambia tutto. Anche il mercato. Il grave infortunio al ginocchio patito dallo scozzese durante la sfida di sabato scorso contro il Monza si è rivelato più grave e insidioso del previsto, anche dopo l’annuncio della lesione del crociato che lo porterà sotto i ferri.

C’è pure una lesione del collaterale: oggi sarà operato a Villa Toniolo dal professor Zaffagnini. Il percorso di recupero potrebbe comunque tenerlo fuori tra i 6 e i 7-8 mesi. Insomma, arrivederci a ottobre, se non a novembre o dicembre, dato che la ripresa da questa tipologia di infortuni ha tempi di massima che non possono essere garantiti. Addio finale di stagione ed Europei.

Per il Bologna questo significa anche l’addio ad un possibile incasso di mercato da 25-30 milioni. Che Ferguson sia tra i pezzi pregiati del Bologna di Thiago è una certezza: tutt’altro che certo, invece, il fatto che lo scozzese sarebbe stato ceduto, perché in caso di Europa la dirigenza aveva comunque in mente di proporre un adeguamento di contratto al giocatore, sotto contratto fino al 2027, con opzione fino al 2028, a 500mila euro a stagione, per convincerlo a non ascoltare le sirene provenienti da Juventus, Lazio, Napoli, Milan e dalla Premier League.

Il problema è che in estate il Bologna dovrà andare a cercare un innesto a centrocampo non preventivato per cautelarsi dell’assenza immediata di Ferguson.

Contatti già avviati e negli ultimi giorni sono si sono intensificate le call di Sartori e Di Vaio con intermediari di mercato per lavorare per il futuro. Ardon Jashari (21 anni) del Lucerna, club dal quale fu prelevato Freuler all’Atalanta, piace e parecchio: Quantità, qualità e senso del gol (6 reti e 4 assist).

Contatti anche con il Birmingham per Jordan James (19 anni), 8 reti in Championship per il centrocampista gallese che piace pure all’Atalanta e che ha occupato tra nazionale e club i ruoli di mediano, mezzala e trequartista: proprio come Jashari. Per caratteristiche e duttilità, pure Kristian Thorstverdt (25 anni, 5 gol in questa stagione) del Sassuolo potrebbe rappresentare un ideale sostituto di Ferguson.

Al netto del fatto che i destini del Sassuolo non sono definiti, che ha un valore attorno ai 10 milioni e in casa rossoblù stanno lievitando le quotazioni di Fabbian e Urbanski: morale, i potenziali sostituti il Bologna li ha in casa e per questo potrebbe andare a caccia di un sostituto più giovane a prezzo inferiore: perché i costi di Jashari si aggirano intorno ai 7 milioni per il cartellino e 500mila di costo ingaggio, cifre non distanti da Jordan.

Il tutto mentre dal Belgio, fronte Mechelen, rimbalza anche il nome di Ngal’ayel Mukau (19).

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su