"La Ciclovia sarà pronta in estate"

La Giunta ha approvato la delibera per intervenire sul percorso del Pisciatello chiuso a causa dell’alluvione .

"La Ciclovia sarà pronta in estate"
"La Ciclovia sarà pronta in estate"

Per il nuovo anno, gli appassionati di podismo e di ciclismo trovano un bel regalo. La Giunta comunale ha approvato la delibera necessaria per intervenire sul tracciato della Ciclovia del Pisciatello, danneggiata dall’alluvione. L’investimento previsto è di 150mila euro, finanziati attraverso la struttura commissariale del governo. I lavori inizieranno in primavera, in modo da poter riaprire completamente la Ciclovia in tempo per l’estate 2024. La Ciclovia del Pisciatello, inaugurata 8 mesi fa, è attualmente chiusa per motivi di sicurezza e dunque non transitabile, in quanto occorre eseguire importanti opere di ripristino degli argini. Il nuovo tratto ciclopedonale era stato inaugurato dal sindaco Matteo Gozzoli e dal presidente della Regione Stefano Bonaccini lo scorso 5 maggio, aprendo un percorso che consente di collegare le due principali città del comprensorio, Cesena e Cesenatico, lontano dal traffico della via Cesenatico, utilizzando in parte un percorso già esistente e costruendone un altro attraverso arginature e ponticelli costruiti ad hoc.

Dopo l’evento calamitoso di metà maggio, il tracciato appena costruito ha presentato numerosi punti di criticità degli argini, in special modo nella frazione di Sala, dove sono state inondate anche molte aziende agricole. Il progetto complessivo della Ciclovia del Pisciatello conta su 8 chilometri e 300 metri totali costruiti, da aggiungere ai 6 chilometri e 700 metri già esistenti con la nuova via che collega Cesena a Cesenatico, per un totale di 15 chilometri, in un percorso a pochi chilometri dal centro ma immerso nel verde e lontano dai rumori del traffico. Una zona sicura per pedoni, podisti e ciclisti.

Il progetto ha visto un investimento totale di 1 milione di euro, di cui 400mila euro di contributi regionali e 600mila messi a bilancio dall’Amministrazione. Conta su tre passerelle ciclopedonali posate la scorsa primavera, snodi fondamentali per garantire la sicurezza del percorso e la sua fruizione libera. Non solo, il Comune è anche intervenuto sulla vegetazione, rinforzata con la piantumazione di oltre duemila nuovi arbusti tra alberi e siepi. Il sindaco Matteo Gozzoli conta finalmente di vedere l’opera ripristinata: "Tenere chiusa la Ciclovia la scorsa estate ha rappresentato un grande dispiacere. Ma la sicurezza deve essere sempre una priorità. Contiamo di vedere l’opera finita per l’estate".

Giacomo Mascellani