Nuova Virtus, ’Peperoncino’ amaro

La Fse Nuova Virtus Cesena è stata costretta ad arrendersi 59-55 sul campo di Castello d'Argile contro un Peperoncino Basket. Nonostante un buon inizio, l'intensità non è stata sufficiente per vincere e l'ultimo periodo è stato punto a punto, ma senza successo.

Nuova Virtus,  ’Peperoncino’ amaro
Nuova Virtus, ’Peperoncino’ amaro

La terza giornata di ritorno del campionato basket femminile di serie B ha visto di nuovo la Fse Nuova Virtus Cesena costretta ad arrendersi 59-55 sul campo di Castello d’Argile contro un Peperoncino Basket non proprio irresistibile.

Le cesenati partono con un mini break dato da una buona intensità che permette loro di portarsi sul 0-4 dopo 2 minuti e ancora meglio sul 4-9 dopo alcuni scambi di gioco. Le padrone di casa però ca biano passo, prima pareggiando e poi allungando (20-12 al 10’).

Nel secondo periodo le cose non migliorano per Cesena che vede il punteggio scapparle di mano raggiungendo la doppia cifra di svantaggio che rimarrà praticamente tale fino alla sirena di metà gara (33-24 al 20’).

Nella ripresa però Andrenacci (nella foto) suona la carica, Nociaro firma cinque punti consecutivi e Battistini firma il pareggio, che però non dura. L’ultimo periodo è tutto punto a punto, ma la Fse non riesce a sfruttare le molteplici occasioni di mettere il naso davanti.