Sorpresa sotto l’albero. Anche quest’anno ci sarà il videomapping ma in piazza Guidazzi

Proiezioni sulla facciata del Teatro Bonci grazie allo sponsor Hera "L’obiettivo è allungare la parte di centro storico addobbata a festa". Stanziati complessivamente 200mila euro per tutte le iniziative .

Sorpresa sotto l’albero. Anche quest’anno ci sarà il videomapping ma in piazza Guidazzi

Sorpresa sotto l’albero. Anche quest’anno ci sarà il videomapping ma in piazza Guidazzi

Tra le cose più belle del Natale ci sono le sorprese. Vale per la connotazione religiosa davanti alla capanna, per quella ludica sotto l’albero ed evidentemente anche per quella amministrativa in fase di presentazione delle iniziative che terranno compagnia ai cesenati dall’8 dicembre fino al 7 gennaio: contrariamente alle aspettative, a sorpresa, appunto, torneranno anche quest’anno le proiezioni del videomapping, nel 2022 molto apprezzate dai frequentatori del centro storico. Lo hanno annunciato ieri mattina il sindaco Enzo Lattuca e l’assessore alle attività produttive Luca Ferrini, precisando che quest’anno però cambierà il luogo prescelto dai giochi di luce: non più piazza del Popolo, ma piazza Guidazzi, quella del teatro Bonci.

"L’intento – hanno ribadito sindaco e assessore – è quello di ‘allungare’ la parte di centro storico addobbata a festa, offrendo così un supporto indiretto a un crescente numero di commercianti ed esercenti. Fermo restando che il coinvolgimento riguarda tutta la città. Quest’anno per le iniziative che si svolgeranno tra dicembre e gennaio abbiamo stanziato 200.000 euro, compresi i circa 30.000 messi a disposizione da Hera, che contribuirà in maniera significativa alla realizzazione del videomapping". Lo scoro anno la cifra investita era stata di 250.000 euro, 90.000 dei quali erano serviti per le proiezioni in piazza del Popolo, uno scenario più grande, che era stato ‘coperto’ da quattro proiettori, contro i due che ci saranno quest’anno davanti al teatro. La differenza relativa al budget dunque in pratica è qui. L’inaugurazione è prevista per l’8 dicembre alle 17.30 in piazza Giovanni Paolo II, davanti al presepe che come di consueto verrà allestito all’esterno del duomo. A godersi il colpo d’occhio sulle luminarie ci sarà pure Babbo Natale. Il cartellone è in ogni caso fitto di eventi, curati dall’associazione l’Accento in concerto con le associazioni di categoria. Matilde Studio si è invece occupata degli aspetti legati alla promozione dell’evento, le cui proposte complete sono consultabili sul sito www.comune.cesena.fc.itnatale2023. Molta attenzione verrà dedicata agli spettacoli in strada, proposti più volte nell’arco delle giornate e che coinvolgeranno vari artisti, dalla Retromarching Band a Katastrofa Clown che il 10 dicembre animerà piazza Fabbri con ‘Bubble and Baloon show’. Sabato 16 ci sarà la giocoleria col fuoco, mentre il 23 spazio alle bolle di sapone giganti , dopo l’invasione in piazza Almerici dei Babbi Natale in Vespa (a cura del Vespa Club). Il ‘Giocastorie del Savio’ Roberto Fabbri, in collaborazione con lo Iat sarà invece protagonista delle favole di Natale, una rassegna fatta di tre appuntamenti dedicati alle tradizioni. Info e prenotazioni specifiche telefonando allo 0547-356327. La Biblioteca Malatestiana riporrà le sue iniziative per famiglie e torneranno pure il trenino di Babbo Natale (che il 3 dicembre farà tappa a Borello), la pista di pattinaggio sul ghiaccio e le casette in legno del villaggio del Natale in piazza della Libertà e il piccolo circo con saltimbanchi e fiabe natalizie in piazza Almerici.