Accecata dalla gelosia ferisce il fidanzato con una coltellata alla mano

Intervento tempestivo dei carabinieri di Sant'Elpidio a Mare evita il peggio: due feriti in una lite tra fidanzati per motivi di gelosia. Una giovane denunciata per lesioni personali aggravate. Importante rivolgersi alle forze dell'ordine in situazioni di violenza.

Accecata dalla gelosia ferisce il fidanzato con una coltellata alla mano

Solo il tempestivo intervento dei carabinieri di Sant’Elpidio a Mare ha evitato il peggio:. i militari erano stati chiamati da un vicino di casa della coppia

Prima la lite furibonda per motivi di gelosia, poi lei che impugna un coltello da cucina e sferra un fendente contro il suo fidanzato e lui che si difende prendendole a morsi il braccio. Alla fine solo il tempestivo intervento dei carabinieri di Sant’Elpidio a Mare ha evitato il peggio. Nonostante tutto il bilancio è stato di due feriti e, al termine di un’indagine lampo, i militari dell’Arma hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Fermo una giovane elpidiense di 20 anni per il reato di lesioni personali aggravate. Grazie ad una segnalazione di un vicino giunta al numero di emergenza 112, i carabinieri sono intervenuti insieme agli uomini della sezione radiomobile per sedare la lite tra due fidanzati conviventi. Durante gli accertamenti, è emerso che la ragazza, a seguito di una violenta discussione originata da motivi di gelosia, aveva ferito il suo compagno 23enne alla mano destra, utilizzando un coltello. La lesione è stata successivamente valutata guaribile in sette giorni dal personale sanitario del pronto soccorso dell’ospedale di Fermo, dove il giovane è stato trasportato in ambulanza. Anche la ragazza è finita al pronto soccorso dove le sono state riscontrate lesioni da morsi su un avambraccio, presumibilmente provocate dal fidanzato nel tentativo di difendersi. Il coltello da cucina utilizzato durante l’aggressione è stato sequestrato per ulteriori indagini. L’importanza dell’azione dei militari dell’Arma in questi casi risiede nella tempestività dell’intervento: il loro operato ha infatti permesso di sedare la lite ed evitare ulteriori conseguenze. È fondamentale che in situazioni di violenza domestica o di qualsiasi tipo di aggressione all’interno di una relazione, le vittime si rivolgano alle forze dell’ordine per denunciare l’accaduto. Solo così si potrà garantire la tutela delle vittime, contribuendo a creare una società più sicura e rispettosa di tutti diritti. Fabio Castori