Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Arresti e denunce, un anno in prima linea "Premiamo chi si è distinto con coraggio"

Le parole del questore Romano a teatro. Riconoscimento ai poliziotti, ma anche ai sanitari. Sul palco le scuole e l’appello alla legalità

fabio castori
Cronaca

di Fabio Castori "Esserci sempre"! E’ questo il motto che dal 1852, anno in cui è stato istituito il corpo delle guardie di pubblica sicurezza, oggi polizia di Stato, accompagna l’impegno profuso da chi è quotidianamente a servizio del cittadino. Un motto che ha portato ieri a celebrare il 170esimo anniversario della fondazione della polizia con una cerimonia istituzionale che ha avuto inizio alle 10 presso nel piazzale della questura, dove il questore, Rosa Romano, alla presenza del prefetto, Vincenza Filippi, ha deposto una corona d’alloro alla lapide dedicata ai agli agenti che hanno sacrificato la propria vita nell’adempimento del servizio istituzionale. Poi tutti in piazza, dove sono stati esposti i mezzi della polizia e dove un picchetto ha reso gli onori alla Romano e alla Filippi. La cerimonia vera e propria si è svolta però al teatro dell’Aquila, dove tra le tante autorità è stata registrata la presenza del procuratore capo, Raffaele Iannella, dell’arcivescovo Rocco Pennacchio, del presidente del tribunale Bruno Castagnoli. A fare gli onori di casa è stata il questore che ha voluto tracciare un bilancio dell’attività svolta nel 2021: "In primis voglio ricordare i 20 poliziotti che in tutta Italia hanno perso la vita a causa del Covid a conferma del nostro servizio fatto di assidua presenza tra la gente, che caratterizza il nostro motto ’Esserci sempre’ per garantire la sicurezza delle comunità per le quali la polizia è parte integrante. Gli anni 2020 e 2021 hanno visto il nostro impegno a 360 gradi sul territorio: dai servizi a tutela della salute, a quelli per la sicurezza dei cittadini e della prevenzione degli assembramenti, agli aiuti per la distribuzione delle mascherine e della raccolta di generi alimentari per i più bisognosi. È proprio per tale straordinario impegno che oggi il presidente Mattarella ha conferito alla bandiera della ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?