Ecco ‘Il Carnevale de li Paniccià’

Sei appuntamenti da non perdere ad Amandola tra sfilate, maschere e ironia. Poi il falò e la lotteria

Ecco ‘Il Carnevale de li Paniccià’
Ecco ‘Il Carnevale de li Paniccià’

Per la comunità di Amandola e di tutta l’area montana, ‘Il Carnevale de li Panniccià’, è una cosa seria che unisce le varie anime del paese richiamando gruppi mascherati anche dei comuni limitrofi. Grazie alla collaborazione fra Amministrazione, Pro loco, Istituto Omnicomprensivo, il gruppo folkloristico ‘La Cucuma’ e il gruppo Alpini di Amandola il programma de ‘Il Carnevale de li Paniccià’ che quest’anno celebra le 39 edizioni, si annunzia ricco di eventi adatti a tutte le età con 6 appuntamenti programmati, non a caso quello di Amandola è uno dei carnevali storici delle Marche. Si tratta di una serie di iniziative che trovano massima esaltazione in due appuntamenti: la sfilata dell’11 febbraio e il carnevale dei bambini del 13 febbraio. Domenica 11 febbraio con inizio alle 15 si terrà la sfilata del corteo per le vie della città dei carri allegorici con i gruppi mascherati (realizzati dalle classi delle scuole) e delle macchiette. Il corteo inizia in zona Zoccolanti per attraversare via Cesare Battisti e giungere nella centralissima piazza Risorgimento dove si terrà la festa finale con musica e intrattenimento. Un momento di festa collettiva dove l’allegria e la satira è l’elemento trainate con carri dedicati ai temi nazionali e internazionali.

Un grande lavoro viene svolto per realizzare i progetti al meglio al fine di ottenere il massimo punteggio da parte delle giuria tecnica. Grande spazio anche alla gastronomia tipica della città. Infatti, si potranno degustare presso i ristoranti di Amandola, primi piatti al tartufo, e nei bar e pasticcerie i dolci tipici del carnevale. Sebbene il carnevale amandolese degli ultimi anni si sia caratterizzato principalmente dalla sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati, e dal falò di ‘Re Carnevale’ nell’edizione di quest’anno si è voluta valorizzare una vecchissima tradizione, quella delle serate danzanti. Il calendario prevede cinque serate danzanti presso il ‘Dancing delle Stelle’ che si terranno il 10, 12, 17 e 24 febbraio alle 21, a cui si aggiunge il classico evento solo per bambini del 13 febbraio alle 15 in piazza Risorgimento. Sempre in occasione del carnevale dei bimbi del 13 febbraio ci sarà alle 19,30 la sfilata del pupazzo di ‘Re Carnevale’ che verrà bruciato e seguirà l’estrazione a premi della speciale lotteria di carnevale (primo premio 700 euro in buoni acquisto, secondo 300 euro e terzo 200 euro). Per informazioni 0736-840731 oppure 338-9509376.

Alessio Carassai