Il basket incorona Renzi Targa d’onore all’impegno

Ha ricoperto incarichi dirigenziali ai massimi livelli, la cerimonia in Comune. Presente anche il coach Pancotto. Assieme hanno fatto crescere il settore .

Il basket incorona Renzi  Targa d’onore all’impegno
Il basket incorona Renzi Targa d’onore all’impegno

Consegnata ieri nella sala consiliare del Comune, alla presenza del sindaco Valerio Vesprini, la targa d’onore della Federazione italiana pallacanestro a Valentino Renzi, quale riconoscimento per il suo lungo ed encomiabile impegno nel mondo del basket, dove ha ricoperto anche incarichi dirigenziali ai massimi livelli. Insieme a Cesare Pancotto, l’altro grande nome dato da Porto San Giorgio alla palla al cesto nazionale, la sua carriera è partita da dirigente e Pancotto da allenatore della sangiorgese basket, contribuendo entrambi alla crescita del movimento cestistico locale fino ad arrivare al traguardo della serie A2 a metà degli anni 80. Poi ognuno ha seguito, con successo la propria strada professionistica di competenza. Le targhe d’onore della federazione pallacanestro vengono assegnate dal Consiglio federale, in base alle proposte dei comitati regionali a tesserati che si siano e particolarmente distinti per l’attività svolta. Ieri, a rappresentare la Fip c’era il presidente del comitato regionale, Davide Paolini, il quale ha detto un gran bene di Renzi, fatto sapere che il premio a lui è slittato dal 2020 a causa del Covid, che è il primo marchigiano a riceverlo e che viene indicato come uno dei possibili candidati all’incarico di presidente del nuovo direttivo di Lega Nazionale Pallacanestro. Presenti Cesare Pancotto, l’ex consigliere federale Pino Rutolini, la signore Renzi e il figlio Alessandro, nonché l’assessore Senzacqua e la consigliera Ciabattoni. La carriera di Renzi: nel 1988 è general manager di Trapani dove rimane 5 stagioni; nel 1994 si trasferisce a Pozzuoli per 4 stagioni. Nel 1998 è alla Vl Pesaro. Nel 2002 eletto presidente della A2. Dall’aprile 2005 al settembre 2008 è consigliere federale FIP; dal giugno 2006 al settembre 2008 vice presidente della FIP; eletto presidente della lega basket serie A nel 2009 ed è stato confermato nell’incarico nel 2012 fino al 2014.

Silvio Sebastiani