La Fermana va all’attacco. Ecco Sorrentino e Giovinco

Sarà impossibile vederli già in campo contro il Cesena, adesso Protti avrà più scelte nel reparto avanzato .

La Fermana va all’attacco. Ecco Sorrentino e Giovinco
La Fermana va all’attacco. Ecco Sorrentino e Giovinco

Il gong è suonato, il calciomercato è chiuso e la Fermana ha risolto quasi tutte le situazioni che aveva in ballo. Partiamo dal discorso attaccante, il più importante del rush finale. Alla corte di mister Stefano Protti arrivano Lorenzo Sorrentino e Giuseppe Giovinco. Il primo è stato preso dal Giugliano dopo tre gol in 14 partite finora. L’ex Cesena va a rinforzare il pacchetto centravanti insieme a Paponi, Petrelli e all’evenienza Semprini, sceso nelle gerarchie. Insieme a lui il grande nome dell’ultimo giorno di mercato è stato Giuseppe Giovinco. Trattativa nata nella tarda serata di mercoledì e portata avanti ieri. Il giocatore aveva rifiutato tutte le offerte dalla Serie D in favore dei gialloblù che sono riusciti a chiudere l’operazione. Arriverà in prestito dalla Virtus Francavilla e nei prossimi giorni si unirà al gruppo. Discorso che vale per entrambi, sarà impossibile vederli già per la prossima partita contro il Cesena. Dopo averci provato per Gagliano, andato al Foggia, e Bacic, che ha firmato per il Fiorenzuola, la Fermana riesce a chiudere il reparto offensivo con due buoni rinforzi. Nella mattinata di giovedì era stato proposto anche il centravanti classe 2004 Caccavo della Pergolettese, ma non è stato preso in grande considerazione. Chiusi i discorsi in attacco, teneva banco la questione Spedalieri nel reparto difensivo. La Fermana è riuscita a trattenerlo nonostante il forte interessamento della Juventus. Ora lo scenario è chiaro: a giugno non rinnoverà con i gialloblù e il centrale firmerà con i bianconeri per la Next Gen. I due grandi che sembravano sacrificabili, Spedalieri e Scorza, alla fine rimangono, segno che alla salvezza ci credono tutti e svendere sarebbe la fine. Nella giornata di giovedì, è arrivata l’ufficialità dello scambio di prestiti con la Pro Vercelli: torna Carosso, che ritrova Condello e Niang, mentre Pinzi farà il percorso inverso. Il figlio d’arte in questa prima parte di stagione non è riuscito a esprimersi al meglio.

L’ex gialloblù torna e farà coppia sulla sinistra con Pistolesi, che fino a 24 ore fa era l’unico terzino sinistro in rosa. Purtroppo non si è riuscito a piazzare qualche esubero, come Vessella e soprattutto Padella: ormai da mesi è fuori dal progetto tecnico, e continuerà a essere pagato fino a giugno per allenarsi sul bordocampo del Pelloni, se non decida di rescindere prima. Il recap dell’ultimo giorno di mercato si chiude con un colpo in prospettiva. Si tratta di Ludovico Ansaldi, centrocampista classe 2007 arrivato dagli Allievi dell’Imperia. Il giocatore è già in città. Ora la testa finalmente può andare solo al campo. Protti e i suoi sono riusciti a isolare la squadra dal mercato e a prepararla al meglio per la trasferta di sabato a Cesena: fischio d’inizio in programma alle ore 20:45 in un Manuzzi deserto.

Filippo Rocchi