’Marche Storie’ va in tour tra nove Comuni

Dall’uno al 17 settembre per far rivivere storie, miti e leggende dei borghi della Marca Fermana: tre spettacoli e tante iniziative collaterali

’Marche Storie’ va in tour tra nove Comuni
’Marche Storie’ va in tour tra nove Comuni

"Insieme per far rivivere le storie dei borghi della Marca Fermana": nei fine settimana di settembre 9 Comuni saranno protagonisti di tre progetti a cura di Gabriele Claretti, Mirco Abbruzzetti ed Elena Cupidio dell’associazione “Ho un’idea”, associazione di attori ed artisti di Fermo che si è aggiudicata il bando “Marche Storie” indetto dalla Regione per la gestione del festival dei racconti e dei borghi marchigiani. Saranno in totale 9 i Comuni interessati dal progetto diretto da “Ho un’idea”, divisi in gruppi da 3 ciascuno, che nei fine settimana del prossimo mese di settembre, dal 1° al 17, saranno coinvolti all’interno del festival itinerante che narra storie, miti e leggende dei luoghi delle Marche in tre racconti teatrali differenti, che saranno proposti in ciascuno dei tre comuni, con l’aggiunta degli eventi culturali ed enogastronomici previsti dagli stessi Comuni per la promozione a 360° del territorio. I tre gruppi sono: Amandola-Rotella- Montedinove; Montemonaco-Montegallo-Montefortino; Monte Vidon Combatte-Montottone-Ortezzano. Nel primo, direttore artistico Gabriele Claretti, verrà presentato lo spettacolo “E sul sagrato corrono liberi”. Parla della storia d’amore di due giovani, Luigi e Teresa, che nel 1944 vissero il loro amore sotto lo scenario della seconda guerra mondiale e della Resistenza.

Nel secondo gruppo (Montemonaco-Montegallo-Montefortino) sarà presentata, a ura di Mirco Abbruzzetti e della regia di Marco Renzi, la favolosa storia del giovane “Guerin Meschino” e del viaggio che lo porterà, dopo svariate prove di coraggio e disavventure , nell’antro della regina Silla, a cura di Mirco Abbruzzetti e la regia di Marco Renzi. Nel terzo gruppo (Monte Vidon Combatte-Montottone-Ortezzano) lo spettacolo “Meglio ora che labora” a cura di Elena Cupidio verranno esposte le storie di due monaci farfensi che secoli or sono si stabilirono nei Comuni dell’alto marchigiano, espandendo il proprio dominio sui territori della Marca Fermana. Marche Storie è alla terza edizione, coinvolge 52 Comuni delle 5 province delle Marche e si occupa di promuovere la cultura dei luoghi intervenendo con mostre, ricostruzioni in costume, narrazioni, storie conosciute e meno note di acconti e tradizioni. Tra gli scopi di fondo la promozione turistica invogliando i patiti del mare a conoscere le risorse ambientali, artistiche e culturali dei comuni dell’entroterra fermano: dal Mare Adriatico ai Monti Sibillini.

Silvio Sebastiani