Rivoluzione in casa Fermana . Addio Tubaldi, torna Andreatini

Il dg ha rassegnato le dimissioni, Galassi la soluzione interna per sostituirlo. La società si affida poi all’ex direttore sportivo che era già sotto contratto .

Rivoluzione in casa Fermana . Addio Tubaldi, torna Andreatini
Rivoluzione in casa Fermana . Addio Tubaldi, torna Andreatini

La Fermana cambia tutto. Se la sconfitta contro il Perugia aveva dato il via alla rivoluzione tecnica con l’addio di Bruniera e l’arrivo di mister Protti, quella per 0-3 contro il Sestri Levante ha portato a dei cambi dirigenziali davvero importanti. Andiamo a ricostruire la giornata di ieri. In mattinata arriva il primo comunicato: "La Fermana Fc comunica che nella giornata di oggi Andrea Tubaldi ha rassegnato le proprie dimissioni da direttore generale di questa società. Il Consiglio di Amministrazione della Fermana Fc prende atto di questa decisione, ringrazia il direttore Tubaldi per l’impegno profuso nel corso di questi mesi e gli augura le migliori fortune per il proseguo della sua attività". Dunque l’ormai ex direttore generale dei gialloblù abbandona la barca. Ormai da tempo era lui (insieme a pochi altri) il principale bersaglio delle critiche dei tifosi. Anche perché era sempre stato Tubaldi a portare avanti in prima persona la rivoluzione estiva che aveva portato agli esoneri di Protti e Andreatini. Di conseguenza la situazione attuale con la Fermana all’ultimissimo posto era una sua diretta responsabilità.

Avvisaglie di una decisione definitiva che erano arrivate già domenica quando aveva lasciato andare da sola la squadra a Vercelli per quella che era la partita più importante della stagione. Chi c’era però a Vercelli e in questi mesi è stato sicuramente il dirigente più vicino alla squadra è stato Andrea Galassi. Proprio il romagnolo, arrivato in estate nelle vesti di direttore sportivo, prenderà il posto di Tubaldi come direttore generale. Questa la nota ufficiale: "La Fermana Fc comunica di aver affidato il ruolo di direttore generale, in sostituzione di Andrea Tubaldi, ad Andrea Galassi che in questi mesi difficili ha dimostrato di essere uomo di società, serio e competente sia dal punto di vista sportivo che organizzativo. Collaborerà in maniere continuativa con la segretaria generale Marusia Giannini, in costante rapporto con il Consiglio di Amministrazione. Per questi motivi la società ha deciso di affidargli il ruolo di direttore generale. Oltre a seguire la prima squadra, sarà compito del nuovo direttore generale anche quello di gestire e riorganizzare il settore giovanile gialloblù". E di chi sarà dunque il posto di direttore sportivo? La soluzione era già in casa con il già contrattualizzato Massimo Andreatini. A Fermo ha scritto la storia recente della squadra e ogni volta che è andato via la Fermana ha dato del tu alla serie D (vedi ora e nella stagione 20212022). Questo il comunicato della Fermana: "La Fermana Fc comunica altresi di aver affidato il ruolo di direttore sportivo a Massimo Andreatini, già protagonista a Fermo a lungo negli ultimi anni e che ha avuto un ruolo centrale anche nella stagione scorsa: un profilo che conosce al meglio le dinamiche dell’ambiente canarino ma soprattutto il campionato di Lega Pro"

Filippo Rocchi