Samb, derby al Riviera "Voglio una squadra pronta"

Il mister rossblu alla vigilia della sfida di Coppa Italia, oggi alle 18: "Dobbiamo dimostrare di meritare l’affetto dei nostri tifosi" .

Samb, derby al Riviera  "Voglio una squadra pronta"

Samb, derby al Riviera "Voglio una squadra pronta".

Maurizio Lauro, per Samb - Atletico Ascoli di Coppa Italia (oggi alle 18 al Riviera delle Palme), si aspetta una squadra in condizione. "Abbiamo iniziato la fase di preparazione — dice Lauro — per esordire in campionato in 3 settembre, e solo poi c’è stato lo spostamento dell’esordio al 10. Quindi voglio vedere una squadra pronta, e certamente abbiamo voglia di confrontarci con una squadra che parteciperà al nostro girone e vorrà certamente fare bene". E poi la Samb vuole godersi l’abbraccio della sua gente, compreso il tecnico rossoblù Lauro: "Siamo davvero curiosi di vedere quanta gente ci sarà ed entrare finalmente nel nostro stadio sorretti dai nostri tifosi. Sappiamo che l’entusiasmo è uno dei fattori trainanti nel calcio e per la nostra stagione". Un assaggio dell’entusiasmo che Vittorio Massi e il suo progetto hanno saputo ricreare si è avuto nel corso della presentazione della squadra di venerdì 25 agosto, quando il gruppo è stato accolto da una massiccia presenza di tifosi: "La giornata — ha detto il tecnico rossoblù Maurizio Lauro — ci ha inorgoglito, ma ci responsabilizza anche molto perché siamo consapevoli dii dover rispondere ad aspettative giustamente alte. Dobbiamo rispondere presente all’appello e dimostrare di meritare un tale affetto". Per la gara di oggi non ci saranno Tsechoev, che rimarrà in rossoblù ma è in attesa ancora del transfer definitivo, Simone Paolini e soprattutto Danilo Alessandro. Paolini è in ripresa dal problema al tendine d’Achille (si è sottoposto recentemente a una piccola operazione di pulizia che dovrebbe permettergli di tornare in campo a metà settembre). Danilo Alessandro, invece, è fuori per un colpo alla costola che a inizio settimana non sembrava più preoccupante e invece il calciatore, riprendendo ad allenarsi, ha avuto dei fastidi. Dopo gli esami strumentali, quindi, si è evidenziata una frattura non scomposta alla decima costola. Risultato: Alessandro resterà fuori per una trentina di giorni. Davvero una sfortuna, soprattutto se si considera che non si tratta di un problema muscolare o di altro tipo, ma semplicemente di una conseguenza di uno scontro di gioco in una parte del corpo generalmente non molto sollecitata in campo. Comunque sia, Lauro riabbraccerà Danilo Alessandro a fine mese ma nel frattempo ha discrete alternative (anche senza che il diesse De Angelis ricorra a un ultimo colpo in avanti). Per oggi, quindi, la formazione titolare nel suo 4-3-3 potrebbe essere: Coco; Zoboletti, Sbardella, Sirri, Pagliari; Scimia, Arrigoni, Barberini; Cardoni, Tomassini, Battista. Dunque, Maurizio Lauro non dovrebbe rinunciare al 4-3-3 per l’assenza di Paolini o di Alessandro e non ci dovrebbero essere neppure grossi dubbi di formazione.

p. c.