Seccardini avverte l’Atletico:: "Sfida stimolante e impegnativa"

Il tecnico spiega: "Sarà diversa rispetto alla gara di Coppa. La loro classifica non mi stupisce affatto".

Seccardini avverte l’Atletico:: "Sfida stimolante e impegnativa"
Seccardini avverte l’Atletico:: "Sfida stimolante e impegnativa"

Tre gare in una settimana per cambiare il volto alla classifica del campionato di Serie D, e magari uscire fuori dalla zona caldissima della graduatoria. L’Atletico Ascoli è atteso da un vero tour de force a partire dalla sfida in programma questo pomeriggio alle ore 14.30 allo stadio Don Mauro Bartolini di Monticelli contro il Fossombrone. Tre gare di fila, dopo la settimana di pausa decretata dal rinvio della sfida a Vastogirardi a causa della nevicata che sabato scorso imbiancò il campo sportivo molisano. Recupero che si disputerà mercoledì pomeriggio prima di affrontare domenica prossima la capolista Sambenedettese al Riviera delle Palme in una sfida attesissima che seguirà il match di Coppa Italia vinto questa estate dai padroni di casa. Con cinque gare da giocare prima della fine del girone d’andata, i bianconeri del patron Graziano Giordani sono ancora lì ai margini della zona playout con 12 punti in classifica assieme ad Alma Juve Fano, Tivoli e appunto Vastogirardi. Una classifica che però vede ad un solo punto la Matese che oggi retrocederebbe direttamente in Eccellenza assieme al Termoli che di punti ne ha 9. Insomma, urge fare risultato pieno, L’allenatore dell’Atletico Ascoli, Simone Seccardini alla vigilia del match con il Fossombrone ha cercato quindi di tenere alta la concentrazione su questa prima sfida per poi preparare le altre due decisamente complicate.

Mister Seccardini, dopo la domenica di riposo forzato si torna in campo contro il Fossombrone, squadra già incontrata in Coppa. Sarà un match però completamente diverso ? "Sarà una sfida stimolante ed impegnativa, contro una realtà che sta lavorando bene e anche i risultati lo dimostrano. La loro classifica non mi stupisce, negli anni hanno sempre mantenuto un’ossatura di squadra, le relazioni che ci sono tra i giocatori sono forti e consolidate, ed oltretutto il mister, insieme allo staff, lavora con questo gruppo da tantissimo tempo. Negli ultimi anni queste due squadre si sono confrontate tante volte, dando vita a partite combattute, decise quasi sempre da episodi. Dovremo essere pazienti e lucidi nel cercare di portare l’inerzia della gara dalla nostra parte. Sarà importante evitare distrazioni che in queste partite, ma più in generale in questa categoria, sono fatali, mettendoci quel pizzico di malizia in più che forse ci è mancata in questo inizio di stagione".

Tre partite in otto giorni, cinque in poco più di due settimane. Come pensate di affrontare questo tour de force? "Dobbiamo rimanere focalizzati solo sulla partita con il Fossombrone, dopodiché si penserà al recupero di mercoledì e poi al derby. È fondamentale per noi non fare calcoli in anticipo perché tutte le partite sono importanti, tutte hanno una posta in palio in termini di punti. Sono contento di come stanno lavorando i ragazzi, ho massima fiducia in ognuno di loro e avremo bisogno di tutti".

Valerio Rosa