Sopralluogo del sindaco per i lavori da 2,8 milioni al municipio

Gli amministratori comunali si sono incontrati con la ditta appaltatrice dei lavori al palazzo comunale, prevedendo l'avvio del cantiere entro maggio e la riqualificazione di spazi pubblici.

Sopralluogo del sindaco per i lavori da 2,8 milioni al municipio

Sopralluogo del sindaco per i lavori da 2,8 milioni al municipio.

E’ stato proficuo l’incontro che gli amministratori hanno avuto pochi giorni fa con la ditta appaltatrice dei lavori di riqualificazione e adeguamento sismico del palazzo comunale (per 2,8milioni di euro di fondi legati al sisma) "tanto che siamo fiduciosi di vedere avviare il cantiere entro maggio" afferma il sindaco Endrio Ubaldi che sta seguendo l’iter insieme all’assessore ai lavori pubblici Giacomo Beverati. Da qui all’avvio del cantiere, per l’amministrazione comunale si tratterà di provvedere alla delocalizzazione degli uffici attualmente presenti nell’unico piano del palazzo ancora agibile (tra cui l’ufficio del sindaco, quello della giunta, il protocollo e pochissimi altri), oltre all’archivio storico custodito negli antichi locali al piano sottostrada.

"Abbiamo parlato con la ditta anche di una variante progettuale per il recupero dell’ex teatro ‘Novelli’ (all’ultimo piano) fermo restando che non pensiamo a rifarci un teatro anche se cercheremo di recuperare il più possibile di quello spazio, che fungerà da sarà sala consiliare e di rappresentanza" aggiunge Ubaldi. Se i tempi per l’avvio del cantiere saranno rispettati, si tratterà anche di approfittare di questo lasso di tempo per organizzare diversamente gli spazi di Piazza Mazzini e le manifestazioni estive che ospita ogni anno.

"Una buona metà della piazza sarà inutilizzabile perché occupata dall’area cantiere. Per il festival Veregra Street utilizzeremo lo spazio disponibile, mentre per quanto riguarda il teatro amatoriale, il cinema all’aperto, il concorso di Miss Italia (riconfermato dopo il successo dello scorso anno) cercheremo di delocalizzarli il più possibile nell’area del Campo dei Tigli (dietro la chiesa di San Serafino". In attesa dell’avvio del cantiere per il Comune, inoltre, già domani partirà un altro importante cantiere sempre in Piazza Mazzini, stavolta su iniziativa dei due privati investitori che hanno acquistato Palazzo Luciani e che daranno il via ai lavori di restauro e riqualificazione.

"Sono i due palazzi più importanti della piazza – la chiosa del sindaco Ubaldi – e consideriamo che è stato pubblicato il bando per intervenire anche su Palazzo Francescani (in Piazza Mazzini, ndr). Nel frattempo, aspettiamo l’esito dell’istruttoria per l’appalto dei lavori per il completamento del nuovo palazzetto dello sport per conoscere quale delle quattro ditte partecipanti si aggiudicherà l’opera".

Marisa Colibazzi