Ufficializzato l’arrivo in prestito di Jonas Heinz

Il terzino destro, adattabile a ogni ruolo della difesa, ha passato la prima parte della stagione al Taranto. Alle 20 di oggi chiuderà la sessione invernale.

Ufficializzato l’arrivo  in prestito di Jonas Heinz
Ufficializzato l’arrivo in prestito di Jonas Heinz

Ultimi giorni di mercato infuocati. Alle ore 20 di oggi chiuderà la sessione invernale. Tante le situazioni da risolvere. Partiamo dalle sicurezze: nella giornata di mercoledì è stato ufficializzato l’arrivo in prestito di Jonas Heinz dal Sudtirol con l’ingaggio per gran parte a carico degli altoatesini. Il terzino destro, adattabile a ogni ruolo della difesa, ha passato la prima parte della stagione al Taranto. Per chiudere le operazioni, salvo ribaltoni, per il reparto difensivo il nome è quello dell’ex gialloblù Alessandro Carosso. Trattativa in fase avanzata per il terzino sinistro che arriverebbe a Fermo per uno scambio di prestiti: lui in gialloblù mentre Pinzi farà il percorso inverso. Fumata bianca attesa per questa mattina. Ora però le forze maggiori che la dirigenza della Fermana sta mettendo in campo è per prendere una punta centrale. Era stata investito una trattativa per Luca Sorrentino del Santarcangelo in Serie D, ma è sfumata. Tre i nomi più importanti usciti ieri; Sorrentino (un altro) del Giugliano, Gagliano di proprietà del Padova e Bocic del Catania. Il primo è quello al momento in pole tra i tanti che stanno analizzando. Mentre era stato registrato un interesse per gli altri due: per Gagliano la Fermana è arrivata in ritardo quando ormai era già chiuso per il suo trasferimento in prestito al Foggia. Invece l’operazione per Bocic, in uscita dal Catania, era più fattibile ma si è preferito virare su altri profili più fisici. Quindi tutto sul centravanti nelle ultime 24 ore, dopo che anche la possibilità Neglia si è chiusa. Il Cerignola lo ha ufficialmente tolto dal mercato, ma comunque le probabilità di un suo ritorno in gialloblù erano basse sin dall’inizio per fattori economici, nonostante la sua forte volontà di voler tornare a Fermo. Passando al capitolo cessioni, rimane forte l’interesse della Juventus per Spedalieri. Oggi si intensificheranno i contatti per riuscire a portarlo fin da subito a Torino. Da un punto di vista economico converrebbe alla Fermana cederlo oggi dato che il suo contratto scade a giugno e lì lo perderebbe a zero. Ma è pur vero che trovare un sostituto importante in così poco tempo sarebbe difficile. Comunque, i bianconeri continueranno a provarci. Tra i grandi sacrificabili c’erano lui e Christian Scorza, ma quest’ultimo si è preferito toglierlo dal mercato e farlo rimanere nonostante nelle ultime ore era stato registrato un interesse del Foggia, che ci riproverà in estate. La cessione chiusa invece è quella di Laverone: il terzino, escluso dal progetto Fermana da mesi, nel pomeriggio di mercoledì si è presentato nella sede di Viale Trento per firmare la rescissione del contratto e poi partire subito alla volta di Prato, in Serie D. Rimangono con le valigie in mano Padella e Vessella, che nell’ultimo giorno si proverà a piazzarli. Per concludere, Borghetto, dopo aver perso il posto da titolare in favore di Furlanetto, ha chiesto di essere ceduto.