A scuola di cartapesta dai carristi: "Gli alunni hanno imparato l’arte"

Gli studenti hanno appreso dai volontari come restaurare maschere e realizzare piccoli oggetti.

A scuola di cartapesta dai carristi: "Gli alunni hanno imparato l’arte"
A scuola di cartapesta dai carristi: "Gli alunni hanno imparato l’arte"

Ieri i bambini della scuola primaria sono stati in visita ai carri di carnevale di Poggio Renatico, concludendo così il progetto "Il Carnevale a scuola", ottimo modo anche per darsi appuntamento per le sfilate del 18 e 25 febbraio. Si tratta di un progetto radicato da alcuni anni, su iniziativa del Comitato Carnevale, per avvicinare i più piccoli all’arte della cartapesta, e, in accordo con la dirigente scolastica dell’ Istituto Comprensivo G. Bentivoglio, da novembre a gennaio alcuni carristi si sono recati in tutte le classi per insegnare questa arte. Si è partiti con la realizzazione di piccoli oggetti come banane, chitarre, palloni fino ad arrivare a vere e proprie stampate e restauro di maschere, lavori poi completati ed assemblati su di un carro che sarà il primo ad aprire la sfilata e che ha come tema i Minions. " E’ un lavoro che prevede grande impegno e pazienza dei docenti ma soprattutto per i volontari del carnevale, con la preparazione e fornitura di tutto il materiale necessario – dice il Comitato Carnevale - L’aula viene completamente stravolta, si formano 4 gruppi di lavoro e si fa tanta fatica che però è ampiamente ripagata dal risultato ottenuto e dai sorrisi dei bambini". Carro che sarà possibile ammirare per il 54° Carnevale dei Bambini di Poggio Renatico, il 18 e 25 febbraio colorando a festa il Paese e con 5 coloratissimi carri di cartapesta in sfilata Ad aprire sarà il carro "La scuola dei Minions" interamente costruito dai bambini della primaria, poi "Snoopy contro il Barone Rosso" del gruppo In amicizia veritas, "Ad ognuno i suoi demoni’ dei Macaron, ‘Non si sa che pesci pigliare’ de Il Grillo e ‘Bzzz..senza di lei non c’è vita’ de I Mollamai. Poi, le maschere del Centro Sociale Il Noce, la pista ‘Scuola di Kart’, il trenino, l’aiuto del Rotary Club Cardinal Lambertini di Poggio Renatico in supporto al personale e che il 25 vedrà anche altre attrazioni. E, su iniziativa delle attività del territorio, da oggi al 25 ci sarà anche il concorso ‘A carnevale ogni vetrina vale’ "I bambini sono e saranno sempre al centro del nostro carnevale, ogni carro deve poter ospitare bambini in una zona opportunamente delimitata, questo comporta uno sforzo progettuale non indifferente per garantire la loro incolumità".

Laura Guerra