"Dalla creatività un modellino della biblioteca. Quella Delizia degli Estensi, il nostro orgoglio"

Da questa esperienza gli alunni hanno imparato a esprimere la loro fantasia con gli strumenti tecnologici.

"Dalla creatività un modellino della biblioteca. Quella Delizia degli Estensi, il nostro orgoglio"
"Dalla creatività un modellino della biblioteca. Quella Delizia degli Estensi, il nostro orgoglio"

RICORDO INDIMENTICABILE

CON LA SECONDARIA

First impression

Appena entrati nell’aula Steam, un’onda di nuovi incontri con professoresse simpatiche e alunni gentili, ha travolto gli alunni della 5ª E della scuola Primaria di Copparo, offrendo loro un’esperienza indimenticabile.

Due ragazzi, Kevin e Alberto, che erano assenti in quell’occasione, ma molto curiosi di conoscere i dettagli dell’esperienza fatta dai loro compagni, hanno deciso di intervistarli, per conoscere le loro impressioni. Il primo a rispondere è stato Marco, al quale è stato chiesto cosa si aspettava da quel momento di incontro con i ragazzi della Secondaria: "Temevo di incontrare docenti molto severe e ragazzi intimoriti, invece ci hanno accolto e ci hanno fatto sentire subito a nostro agio!", ha risposto. La seconda domanda è stata: "Come vi siete sentiti appena entrati in aula?". Lorenzo ha preso la parola: "All’inizio eravamo imbarazzati perché non conoscevamo quasi nessuno, poi ci siamo tranquillizzati e abbiamo collaborato benissimo". Lucia ha spiegato: "Abbiamo utilizzato un’app chiamata SketchUp. All’inizio sembrava difficilissima ma con le chiare indicazioni dell’insegnante, si è rivelata molto interessante e divertente!". Gianluca racconta che con questa app si possono programmare modellini di oggetti in 3D. A Samanta è stato chiesto: "Che cosa avete programmato?". Lei ha spiegato: "La costruzione di un modellino della biblioteca di Copparo, famosa per essere una Delizia degli Estensi", ha sottolineato con orgoglio. Il supporto di compagni più esperti è un modo straordinario per imparare cose nuove divertendosi.