I caschi blu della cultura in campo Pittura e cinema, tour con i maestri

Adriana Berselli, Roberto Melli,. Severo Pozzati e Laerte Milani. Un percorso in sala Arengo. alla scoperta di queste figure.

I caschi blu della cultura in campo  Pittura e cinema, tour con i maestri
I caschi blu della cultura in campo Pittura e cinema, tour con i maestri

Un percorso tra pittura e cinema, un incrocio di arti che ha avuto tra i propri grandi protagonisti diversi ferraresi. Oggi, alle 16 nella sala dell’Arengo di palazzo Municipale, i Caschi Blu della cultura guideranno il pubblico in un viaggio attraverso l’attività e le opere di chi ha fatto dell’apertura alle diverse forme di arte la propria vita.

Quattro le figure – ferraresi – che saranno approfondite: Adriana Berselli, la ’regina dei costumi del cinema italiano degli anni Sessanta e Settanta’; Roberto Melli – grande pittore e scultore fu anche, per cinque anni, direttore della San Marco film, casa di produzione cinematografica di Roma, per la quale realizzò favole per il cinema e sophisticated comedy – Severo Pozzati, uno dei più importanti cartellonisti pubblicitari della prima metà del Novecento, ma anche scenografo, sceneggiatore, regista di un film d’avanguardia come “Fantasia Bianca”, del 1919. E infine Laerte Milani, celebre scultore, docente al Dosso Dossi che fondò una casa di produzione cinematografica per i cartoni animati valorizzando il lavoro di tanti giovani. Quattro figure differenti ma accomunate da una comune passione per il grande (e piccolo) schermo. Fonte ispiratrice di questo percorso sarà una recente pubblicazione dello storico dell’Arte Lucio Scardino: “Cinema, pittura, Ferrara. Quattro artisti ferraresi prestati alla settima arte” (La Carmelina edizioni), dedicata proprio ai quattro ferraresi. Scardino sarà relatore.

L’evento è al centro di alcune ricorrenze particolari. Marzo ha infatti segnato la nascita (a Comacchio) di Pozzati (16 marzo 1895) e di Melli (21 marzo 1885) e la morte, a Ferrara, di Milani (11 marzo 1987). Di Melli è inoltre in corso una mostra dossier a Casa Romei, inaugurata lo scorso 24 febbraio: ‘La sostanza dell’essere’, promossa nell’ambito del progetto Sintonie da Direzione Regionale Musei Emilia-Romagna, Assicoop Modena&Ferrara e Legacoop Estense.