I doni dei vigili del fuoco ai piccoli ricoverati di Cona

I vigili del fuoco di Ferrara hanno donato giocattoli ai bambini ricoverati in ospedale, consegnandoli con un'autoscala. È stata anche donata un'auto elettrica giocattolo. L'iniziativa è stata organizzata per donare un sorriso ai bambini.

I doni dei vigili del fuoco ai piccoli ricoverati di Cona
I doni dei vigili del fuoco ai piccoli ricoverati di Cona

I doni dei vigili del fuoco ai bambini ricoverati nei reparti pediatrici dell’ospedale di Cona arrivano… dall’alto. Ieri mattina, il personale in divisa, utilizzando un’autoscala in dotazione alla caserma di via Verga, hanno recapitato giocattoli provenienti da una donazione dei dipendenti del punto vendita ‘Toys Centre’ (e, in parte, anche dall’esercizio commerciale). Prima della consegna all’interno dei reparti, sono state effettuate alcune manovre sceniche dell’autoscala all’esterno del reparto di Pediatria. I bambini hanno potuto vedere dalla finestra il mezzo in azione che è passato davanti alle loro finestre per un saluto. Insieme all’autoscala era presente un altro mezzo di servizio carico di tutti i doni.

Inoltre i bambini della terza A della scuola Pascoli, saputo dell’iniziativa, hanno realizzato un grande cartello di saluto e augurio di guarigione, che è stato esposto sull’autoscala e successivamente lasciato in reparto. Come promesso dai vigili del fuoco durante la visita dello scorso anno, è stata anche donata un’auto elettrica giocattolo da poter utilizzare in reparto con i bambini (telecomandata e quindi gestibile dal personale sanitario). I giocattoli invece sono stati consegnati direttamente ai piccoli ricoverati, mentre quelli in eccedenza sono stati lasciati ai reparti per disporne come meglio vorranno anche in futuro. "Questo evento – hanno messo in evidenza i vigili del fuoco Filippo Pigozzi, Daniel Dal Buoni e Simone Mattioli, referenti per questa iniziativa – è stato organizzato con puro spirito di iniziativa del personale della caserma di Ferrara nella speranza di poter donare un sorriso ai bambini. Si pensa che un sorriso vada sempre donato, e per fortuna tra i colleghi in divisa vi è sempre qualcuno disponibile. Siamo vigili del fuoco ma sotto la divisa ci sono sempre degli uomini".