‘Irregolari’ scovati in città. Coppia di giovani nei guai

Erano a Ferrara nonostante un foglio di via che li allontanava per tre anni. E a Pontelagoscuro sequestrato quasi un etto di cocaina. Assuntore segnalato.

‘Irregolari’ scovati in città. Coppia di giovani nei guai

Continuano i servizi di controllo del territorio da parte del nucleo anti degrado della polizia locale

Si trovavano a Ferrara nonostante un foglio di via obbligatorio che gli impediva di stare sul territorio comunale per tre anni. Per due soggetti identificati dalla polizia locale durante un servizio di controllo del territorio in abiti civili svolto in via Isabella D’Este è così scattata la denuncia per aver violato l’ordine del foglio di via. I due giovani, un 19enne e un 22enne con numerosi precedenti penali e residenti a Poggio Renatico, sono stati allontanati da Ferrara dopo che gli agenti, avendoli notati seduti su una panchina in un’area verde, avevano proceduto a svolgere gli accertamenti del caso. "Ringrazio gli agenti della polizia locale – commenta il vicesindaco delegato alla Sicurezza Nicola Lodi – per avere risolto tempestivamente una questione seria. Le regole vanno rispettate, chi non ha titolo di essere sul territorio di Ferrara semplicemente non ci deve essere. Dopo tantissimi anni, il personale della nostra polizia locale ha agito denunciando chi non rispettava il foglio di via. È il segno di grande attenzione e di una grande efficacia operativa. Continueremo a vigilare con determinazione, per proteggere i cittadini e per far sì che le prescrizioni delle autorità vengono rispettate. È una questione di legalità e civiltà".

Giovedì, sempre durante un controllo del territorio in borghese a Pontelagoscuro, è stato invece sequestrato quasi un etto di cocaina e ritirata la patente a un 56enne, che aveva appena acquistato la sostanza da uno straniero. Gli agenti della polizia locale avevano visto l’atteggiamento sospetto dell’uomo, che era stato avvicinato dallo spacciatore a bordo di un monopattino che lo aveva invitato con un cenno a seguirlo. A seguirli però c’era anche l’auto civetta della polizia locale, che all’angolo fra via degli Amanti e via Coatti ha visto allontanarsi il monopattino. Raggiunta l’automobile del 56enne, gli operatori si sono fatti consegnare quanto era stato appena acquistato, cioè un involucro di plastica parzialmente aperto e il cui contenuto era versato in parte su un foglio di carta pronto per il consumo. La sostanza è risultata essere cocaina. Oltre al ritiro della patente nei confronti dell’acquirente è scattata la segnalazione in prefettura quale consumatore di sostanze stupefacenti.