Musica al parco Massari L’estate del Puedes Una settimana di eventi e artisti della scena indie

Un festival senza palco per abbracciare il pubblico, si parte il 16 agosto. Protagonisti Tredici Pietro, rapper figlio di Gianni Morandi, Faiah e Clavdio.

Musica al parco Massari  L’estate del Puedes  Una settimana di eventi  e artisti della scena indie
Musica al parco Massari L’estate del Puedes Una settimana di eventi e artisti della scena indie

L’estate musicale ferrarese si accende la sera del 16 agosto al parco Massari grazie a Puedes, associazione culturale che dal 2013 ha portato a Ferrara artisti come Calcutta, Coez e Gazzelle e che quest’anno festeggia il decimo compleanno. Il calendario prevede una settimana di concerti nel rispetto della natura che li ospita, per rilassarsi e divertirsi insieme dalle 19 a mezzanotte. Gli artisti si esibiranno gratuitamente, in un contesto reso molto intimo dall’assenza di un palco e capace quindi di annullare le distanze con il pubblico, in perfetto stile Ferrara Buskers Festival di cui Puedes curerà dal 23 agosto il Dopofestival. Il programma è ricco di volti della scena indie italiana, alcuni già molto conosciuti ma mai visti a Ferrara. La direzione artistica è stata affidata a Erika Sarson. Si parte con Clauvdio, artista che, dopo aver fatto parte di una band punk, migra dal post-rockprogressive al pop; il suo singolo ‘Cuore’ entra a sorpresa nella rotazione di importanti emittenti italiane.

Dagli Zen Circus, già artisti al Ferrara Buskers Festival, arriva invece Maestro Pellegrini, tra i musicisti più influenti della musica pop-rock italiana. Si propone al Puedes come solista per un concerto esclusivo dalle sonorità profonde e magiche. Sarà poi la volta di Tatum Rush, cantante italo-svizzero-californiano e cosmopolita per natura. Segue Faiah il 20 agosto, artista italo-egiziana che approda alla casa discografica Maciste dopo aver spopolato su Instagram. Musicista eclettica e medico di professione. Il 21 agosto arriva Tredici Pietro, figlio di Gianni Morandi, tra i rapper più in evidenza nella scena urban pop trap, famoso per il suo stile unico, immerso nell’hip hop e Lepre, rumorista e polistrumentista romano con due lauree al suo attivo.