Chiara Barin
Cronaca

Ferrara, Rossella Arquà torna in consiglio comunale

Il Ministero conferma il reintegro dopo la sentenza del Consiglio di Stato. Il sindaco Fabbri: "Prendiamo atto, ma non nascondiamo preoccupazione: non si è mai pentita"

Rossella Arquà

Rossella Arquà

Ferrara, 19 dicembre 2022 - Il Ministero ha confermato il reintegro della consigliera Rossella Arquà in Consiglio Comunale. La parola fine all’affare che ha scosso il Consiglio Comunale e la politica ferrarese la mette il dipartimento per gli affari interni e territoriali del Viminale. “Il Comune - si legge nella nota - è tenuto a dare esecuzione alla sentenza del Consiglio di Stato, provvedendo a reintegrare la signora Arquà nella carica, ripristinando il plenum assembleare”.

Pronta la reazione del sindaco Alan Fabbri: “Prendiamo atto della risposta del Ministero. Non nascondiamo la preoccupazione per possibili ulteriori situazioni che si potrebbero venire a creare, soprattutto a fronte del fatto che Arquà non ha mai chiesto scusa e non si è mai pentita dei gravi fatti commessi”.