Sella Cento sconfitta a Piacenza. Ancora un crollo dopo l’intervallo

Basket serie A2: biancorossi avanti dopo 20 minuti, ma senza un americano l’attacco fatica a decollare

Sella Cento sconfitta a Piacenza. Ancora un crollo dopo l’intervallo

Moreno e compagni restano all’ottavo posto malgrado il ko

assigeco piacenza

77

sella cento

59

ASSIGECO PIACENZA: Veronesi 16, Sabatini 13, Skeens 5, Miller 8, Bonacini 12, Almeida 8, Joksimovic ne, Serpilli 2, Querci 6, Gherardini ne, Gallo, Filoni 7. All. Salieri

SELLA CENTO: Palumbo 9, Mussini 16, Moreno 2, Kuuba 2, Bruttini 11, Bucciol ne, Archie 16, Magni ne, Toscano 3, Ladurner. All. Mecacci

Arbitri: Pecorella, Lupelli e Giunta

Note: parziali 26-20, 34-36, 53-47.

Tiri liberi: Piacenza 1621, Cento 1215.

La Sella Cento non riesce a tornare a casa con una vittoria dalla trasferta sul campo dell’Assigeco Piacenza, un attacco apparso in grande difficoltà non ha permesso ai ragazzi di Mecacci di aver la meglio sulla formazione emiliana.

Pronti via e i due attacchi cominciano subito a far faville da entrambi i lati del campo. Piacenza vuole far capire subito le sue intenzioni ma la risposta di Cento è immediata con Palumbo che porta ai suoi il primo vantaggio della partita. E’ Veronesi il principale riferimento offensivo dell’Assigeco nel primo quarto, i suoi canestri mettono in difficoltà la squadra di Mecacci che è costretta ad inseguire ma resta sempre a contatto. Solo nel finale di quarto i padroni di casa riescono a costruire il primo vantaggio importante sul punteggio di 26-20. Nel secondo periodo però le due squadre sembrano rientrare in campo con le polveri bagnate, si segna pochissimo e le percentuali dal campo si abbassano,

Cento si ritrova sotto di 7 punti sul 31-24. La Sella fa una fatica terribile in attacco con Piacenza che però non ne approfitta mai veramente (33-24). Nel momento di maggiore difficoltà però entra in scena la difesa di Cento, che ferma completamente l’attacco di casa e in 6 minuti pur senza brillare particolarmente piazza un parziale di 12-1 che le permette di andare all’intervallo lungo avanti di 2 sul 34-36.

Alla ripresa del gioco è ancora l’Assigeco a prendere in mano le redini del match e a trovare il vantaggio sul 41-39 con la partita però che resta in grande equilibrio. Senza Mitchell la squadra di Mecacci continua a fare troppa fatica e stavolta i padroni di casa ne approfittano e piazzano il parziale che li porta sul 51-45 prima del 53-47 su cui si arriva agli ultimi dieci minuti.

Nel quarto periodo la situazione non cambia, è sempre Piacenza a tenere le redini del match con Cento che continua a non trovare la giusta fluidità nel gioco offensivo.

A poco più di 5’ dalla fine sono ancora 7 i punti da recuperare sul punteggio di 61-54. Piacenza non fa sconti, Cento non riesce a trovare il modo per mettersi in modo in attacco e si presenta agli ultimi 2 sotto di 8. Nel finale i ragazzi di Mecacci cedono di schianto e Piacenza conquista la vittoria con il punteggio di 77-59. E la settimana prossima trasferta proibitiva a Trieste per i biancorossi, ancora in emergenza di organico.

re.fe.