Acqua e rifiuti, . Tritarelli (Cna) striglia i politici

La Cna richiama la politica affinché prenda decisioni rapide sulla gestione dell'acqua e sulla nuova discarica provinciale, per evitare rischi e costi aggiuntivi. La politica locale deve rispondere alle aspettative dei cittadini e delle imprese. La Cna chiede una governance efficace e azioni concrete per affrontare le sfide economiche.

Acqua e rifiuti, . Tritarelli (Cna) striglia i politici
Acqua e rifiuti, . Tritarelli (Cna) striglia i politici

Servizio idrico e realizzazione della nuova discarica provinciale: la Cna alza la voce e richiama la politica affinché prenda al più presto delle decisioni. "Bisogna agire in fretta per non mettere a rischio la gestione pubblica dell’acqua – commenta il presidente Maurizio Tritarelli, anche in vista dell’assemblea dell’Ato idrico che si terrà oggi –. C’è stato un referendum nazionale che ha espresso chiaramente la volontà popolare in questo senso. Le continue discussioni e il protrarsi dell’indecisione mettono a rischio il servizio stesso. Chiediamo una soluzione rapida e un percorso condiviso che salvaguardi la gestione pubblica dell’acqua, evitando la privatizzazione".

Anche sul fronte discarica e gestione dei rifiuti a livello provinciale, la Cna richiama al senso di responsabilità. "È inaccettabile questa infinita incertezza – ribadisce Tritarelli –. Cittadini e imprese pagano care tasse per lo smaltimento dei rifiuti fuori provincia e l’assenza di una qualsiasi decisione non fa altro che protrarre il problema ed aumentare i costi. La politica locale deve rispondere alle attese dei cittadini e delle imprese. Siamo stanchi di continui rinvii e mancate decisioni. Esortiamo i rappresentanti politici a tutti i livelli a trovare soluzioni immediate per garantire il benessere della nostra comunità. La Cna richiama l’attenzione sulla necessità di una governance efficace e di azioni concrete per permettere a tutto il tessuto produttivo di affrontare al meglio le difficili sfide economiche, ribadendo la disponibilità a collaborare per trovare soluzioni efficaci e condivise".