Basket in carrozzina. I vicecampioni d’Italia incontrano gli studenti

I vicecampioni d’Italia della Santo Stefano Kos Group hanno promosso l'inclusione sociale e la promozione sportiva tra giovanissimi a Potenza Picena, incontrando alunni e insegnanti per parlare del basket in carrozzina come strumento di valorizzazione personale e di buone relazioni interpersonali.

Basket in carrozzina. I vicecampioni d’Italia incontrano gli studenti

I vicecampioni d’Italia della Santo Stefano Kos Group hanno promosso l'inclusione sociale e la promozione sportiva tra giovanissimi a Potenza Picena, incontrando alunni e insegnanti per parlare del basket in carrozzina come strumento di valorizzazione personale e di buone relazioni interpersonali.

I vicecampioni d’Italia della Santo Stefano Kos Group (basket in carrozzina) sono stati grandi protagonisti, martedì mattina, di un’iniziativa di natura sociale e di promozione sportiva tra giovanissimi. Al PalaPrincipi hanno avuto la bella visita di una settantina di alunni dell’istituto comprensivo "Giacomo Leopardi" di Potenza Picena, giunti al palasport adriatico con le classi seconde del plesso "Leonardo da Vinci" di Potenza Picena e del plesso "Benedettucci"

di Montelupone, accompagnati dai rispettivi insegnanti. L’incontro tra gli atleti in carrozzina e i ragazzini è stato molto interessante: coach Roberto Ceriscioli e i suoi giocatori hanno parlato della loro disciplina sportiva, delle sue caratteristiche, delle emozioni che si provano praticandola, degli allenamenti e delle partite di campionato e di coppa europea.

Gli alunni hanno così rivolto parecchie domande, dimostrando interesse e curiosità verso questo sport che ha proiettato e sta proiettando Porto Potenza sul massimo palcoscenico italiano e internazionale. Al di là, però, delle pur lusinghiere vittorie sui campi da gioco vanno anche sottolineati l’aspetto di inclusione sociale del basket in carrozzina e la valenza dello sport come prezioso strumento di valorizzazione personale, di sano sviluppo della personalità e di buone relazioni interpersonali. L’incontro tra la Santo Stefano Kos Group è stato, proprio per questo, molto importante e sarà certamente replicata con altre realtà scolastiche del territorio.