Biciplan, primo stralcio entro l’anno. Dal ponte sul Potenza fino al parco

L’assessore Riccetti detta i tempi di realizzazione dell’opera: "Sarà indispensabile per avere fondi" .

Biciplan, primo stralcio entro l’anno. Dal ponte sul Potenza fino al parco

Biciplan, primo stralcio entro l’anno. Dal ponte sul Potenza fino al parco

"Il primo stralcio del biciplan comprenderà il tratto di strada all’altezza del ponte sul fiume Potenza, dove si trova il parco Euro 2, e sarà realizzato quest’anno. Mentre solo nel secondo stralcio, che sarà attuato più tardi, verrà compresa anche l’area del parco Europa perché ci sono diversi cambiamenti da fare rispetto alla prima bozza, per non intaccare la viabilità e i parcheggi di viale Europa". Sono queste le novità principali che fornisce l’assessore ai Lavori pubblici, Lorenzo Riccetti, in merito al piano della mobilità ciclistica annunciato da tempo dall’Amministrazione comunale. Non a caso, nei giorni scorsi il gruppo di minoranza Centrodestra Unito aveva presentato un’interrogazione al sindaco Andrea Michelini per chiedere ragguagli sulla vicenda e lamentando poi un certo "silenzio" da parte della maggioranza. "Nel piano delle opere pubbliche 2024 c’è anche il biciplan, ma l’unico intervento riguarda il primo stralcio che sarà attivato installando la segnaletica stradale già acquistata – afferma Riccetti –. E questo primo lavoro interessa la strada che passa sul ponte del Potenza, fino al parco Eurovillage. Tra l’altro, mi preme rimarcare che il biciplan non è un progetto di pista ciclabile, ma uno strumento di pianificazione indispensabile per ottenere qualsiasi finanziamento utile per la realizzazione di percorsi ciclopedonali".

E soprattutto l’assessore Riccetti aggiunge che l’area del parco Europa non rientrerà nel primo stralcio del biciplan, ma nel secondo, ora in fase di elaborazione. "La bozza definitiva non è ancora pronta – riprende Riccetti –, e anzi ci stanno lavorando la dirigente dell’ufficio tecnico Patrizia Iualè e la polizia locale. Infatti, vogliamo limitare in quella zona tutte le possibili interferenze con il traffico, la ztl e i parcheggi presenti. Perciò una parte della pista ciclabile sarà collocata sul marciapiede a lato del parco Europa, mentre un’altra sarà prevista lungo la carreggiata. E la bozza sarà pronta solo dopo che avremo completato pure la stesura del progetto di restyling del parco Europa, affidato all’architetto Antonietta Raffaelli. Proprio lei sta dando il suo contributo per redigere il secondo stralcio del biciplan, dato che interesserà il parco. Insomma, vogliamo presentare assieme i due progetti".