Classifica delle colombe di Pasqua. Al quarto posto c’è Cantolacqua

La graduatoria stilata dal Gambero Rosso, il pasticcere tolentinate ai piedi del podio.

Classifica delle colombe di Pasqua. Al quarto posto c’è Cantolacqua

Classifica delle colombe di Pasqua. Al quarto posto c’è Cantolacqua

Tempo di colombe dolci. Se la scelta cade fra quelle artigianali che il nostro territorio propone in modo eccelso, si trova quella del maestro pasticcere Roberto Cantolacqua. La sua creazione si è classificata al quarto posto fra le 24 migliori colombe artigianali testate dal Gambero Rosso. La classifica è il risultato di diverse degustazioni cieche presso la Gambero Rosso Academy che hanno messo in fila oltre 90 campioni.

Questa la presentazione data dalla giuria per il posto conseguito dal pasticcere maceratese: "Una bella glassa amaretto, perfettamente distribuita e tornita da abbondante granella di zucchero decora la colomba ’cupola’ del maestro pasticcere. La faccia interna di un giallo dorato acceso ma credibile mostra un’occhiatura vivace, briosa, dallo stile ‘moderno’. Generosa la quantità di vaniglia, così come di profumata arancia candita. Al naso affiorano note dolci e vellutate di frutta, burro, latte, farine dolci cotte e vaniglia: un profilo olfattivo gentile e tenuemente persistente. Gli aromi in bocca riecheggiano le sensazioni nasali con una maggiore incisività: l’assaggio è di nitida dolcezza e ricalca le orme gustative dei lievitati tipici delle feste. E nel retrogusto anche i toni lattici e burrosi si fanno più marcati. Un’evoluzione sensoriale sorprendente che non turba in alcun modo l’equilibrio d’insieme. Cotto a regola d’arte, il dolce denota una buona texture: morbida, elastica, sufficientemente umida e solubile. Nella media le mandorle ornamentali". Cantolacqua, 42enne di Tolentino, sin da piccolo ha scoperto la passione per i dolci e i lievitati grazie al nonno che svolgeva l’antico mestiere di fornaio e che gli ha trasmesso tutti gli insegnamenti e i segreti sul lievito madre. Ha iniziato a lavorare nella storica pasticceria della sua città "La Mimosa". Nel 2009 è entrato a far parte della Squadra Regionale Cuochi Marche. Attualmente è titolare di due punti vendita, uno aperto sei anni fa a Civitanova e l’altro aperto a fine 2022 a Tolentino in sostituzione della precedente sede.