Dalla Bit al Festival di Sanremo. Doppia vetrina per lo Sferisterio

Dopo la Borsa del turismo, giovedì il Mof protagonista nella città dei fiori. Spazio anche a Clown&Clown

Dalla Bit al Festival di Sanremo. Doppia vetrina per lo Sferisterio
Dalla Bit al Festival di Sanremo. Doppia vetrina per lo Sferisterio

Una staffetta da Milano a Sanremo per il Macerata Opera Festival. Chiuso oggi, infatti, il desk allestito nello stand della Regione alla Bit in corso a Milano, l’appuntamento di punta della stagione culturale maceratese sarà protagonista anche al Festival di Sanremo nel Villaggio del Festival, grazie all’iniziativa della Camera di commercio e della Regione denominata "Le Marche in Festival" che ha aperto ieri. Per ogni giornata nel villaggio è previsto uno spazio in cui le cinque province si potranno mettere in mostra: per Macerata la giornata scelta sarà giovedì, quando è prevista la presenza del presidente della Provincia Sandro Parcaroli, dell’assessore alla Cultura del Comune Katiuscia Cassetta e del direttore artistico del Mof Paolo Gavazzeni. "La città di Macerata rappresenta il punto di riferimento, a livello culturale e turistico, per un intero territorio che, grazie a queste occasioni di promozione di ampio respiro, può contare su altrettante vetrine nazionali e internazionali – ha commentato Parcaroli –. Alla Bit e a Sanremo abbiamo portato e porteremo le unicità e le bellezze di un territorio che comprende l’intera provincia, sempre più attrattivo, competitivo e ricco culturalmente e artisticamente". A rappresentare la cultura maceratese a Sanremo, però, saranno anche il Comune di Monte San Giusto e il Clow&Clown festival. Alle 13, sempre di giovedì, infatti, è previsto "Rimbalzi di gioia on the road". Verrà proiettato un video, realizzato da Chiara Tiburzi, con alcuni dei momenti più belli e significativi delle ultime edizioni del festival sangiustese e verranno distribuiti materiali informativi, i nasi rossi e i palloncini punch-ball. Saranno presenti alcuni esponenti dell’Ente Clown&Clown, l’associazione culturale che organizza il festival, il sindaco Andrea Gentili. Non mancheranno esilaranti interventi della Mabò Band, compagnia di clown-musicisti composta da Fabrizio Palazzetti, Amilcare Pompei e Renzo Stizza.