È caccia al pirata della strada, sorpasso azzardato: centra due auto, provoca tre feriti e scappa

Incidente ieri all’ora di pranzo a Villa Potenza. Le immagini della videosorveglianza al vaglio della Polizia locale

Sull’incidente di Villa Potenza sta svolgendo le indagini la Polizia locale (Foto d’archivio Calavita)

Sull’incidente di Villa Potenza sta svolgendo le indagini la Polizia locale (Foto d’archivio Calavita)

Macerata, agosto 2023 – Al volante della sua auto ha iniziato ad effettuare un sorpasso a dir poco azzardato, e così ha centrato in pieno una Volkswagen Golf e una Fiat Punto. Ma invece di fermarsi e prestare soccorso, è scappato via a tutto gas. E ora è caccia al pirata della strada. L’episodio è avvenuto ieri, verso le 12.30, a Villa Potenza.

Da una prima ricostruzione della Polizia locale, una vettura di grossa cilindrata stava percorrendo la strada provinciale cingolana, in direzione Macerata. E davanti a quell’auto viaggiavano nello stesso senso di marcia anche la Fiat Punto (condotta da una donna sui 70 anni di Treia) e la Golf (con dentro un uomo sempre Treia e una donna di Macerata, anche loro sui 70 anni), che stavano rientrando a casa dopo un funerale.

A un certo punto, però, l’auto di grossa cilindrata si sarebbe messa a sorpassare entrambi i mezzi, malgrado ci fosse la striscia continua con il limite dei 70 orari. Questo finché ha urtato a forte velocità prima la Golf, che stava girando a sinistra verso contrada Santa Maria in Selva, e subito dopo pure la Punto. A causa dell’impatto, le tre vetture sono finite fuori strada. Tuttavia l’auto pirata ha immediatamente sterzato, per poi fuggire in direzione Macerata.

Sul posto sono allora intervenuti gli operatori sanitari del 118, i vigili del fuoco e la Polizia locale per i rilievi. Tutti e tre, per via della botta, hanno rimediato delle contusioni sul corpo, ma alla fine solo la donna che viaggiava nella Golf è stata portata per accertamenti al pronto soccorso. Da quanto hanno riferito, il pirata della strada dovrebbe essere un uomo. Al vaglio degli agenti della Polizia locale sono finite le immagini di videosorveglianza pubblica. L’autore dell’incidente ora rischia la denuncia per omissione di soccorso stradale, oltre a una sfilza di multe.