Ecco il campus scolastico targato Rainbow

Il progetto di Straffi, nasce la Marche School International: lezioni da settembre per studenti da 3 a 14 anni. "Li prepareremo al mondo" .

Ecco il campus scolastico targato Rainbow

Ecco il campus scolastico targato Rainbow

Nasce a Civitanova la Marche School International, progetto di educazione e formazione targato Rainbow, gruppo industriale impegnato anche nella divulgazione culturale e che con la Mis "vuole preparare gli studenti ad aprirsi al panorama internazionale". Parole di Iginio Straffi, fondatore della Rainbow, ieri a Palazzo Sforza per la presentazione della scuola, la prima privata non paritaria delle Marche a carattere internazionale, da settembre aperta a bimbi e ragazzi da 3 a 14 anni e col primo open day in calendario sabato 13 aprile. Il campus sorge sullo spazio e nella struttura dell’ex Orso, acquistato da Straffi e riqualificato: 4.000 metri quadrati sulla collina di Fontespina, che ospiteranno spazi didattici, zone verdi, laboratori, campo da tennis, piscina coperta, palestra, mensa e un residence per ospitare studenti da fuori regione. Nel mirino il riconoscimento del ministero dell’istruzione e la certificazione della Cambridge University. La Mis sarà inizialmente dotata di tre classi di scuola dell’infanzia, cinque della primaria e tre delle medie. Ambasciatrice del progetto Elisabetta Dami, scrittrice di narrativa per ragazzi e mamma di Geronimo Stilton, il topo più famoso al mondo, che con la sua Fondazione ha istituto due borse di studio da 6.000 euro ciascuna per la Mis, annuncio dato durante la presentazione a cui ha partecipato. "Con l’amico Iginio e la moglie Joanne Lee ci conosciamo da anni e condividiamo l’attenzione al mondo dei più piccoli, promuovendo la crescita culturale e la missione di educare i giovani ai valori etici – ha detto –. Mi riempie il cuore di gioia vedere la nascita di questo progetto e sono onorata di esserne ambasciatrice e sicura che il lavoro di squadra lo porterà a un successo che, spero, da Civitanova e dalle Marche possa espandersi in tutto il mondo". In sala presenti anche bambini, iscritti alla Libero Reggiomonte International School, parte della galassia didattica della Rainbow, e due mamme – Francesca Giuggiolini e Laura Donzelli – che hanno testimoniato l’esperienza dei figli. Preside della scuola sarà James Heanly, che ha rivendicato "l’enorme privilegio di essere parte di un’iniziativa così pionieristica per le Marche, una scuola d’avanguardia con una pedagogia basata sulla ricerca". Per il sindaco Fabrizio Ciarapica, "un onore ospitare a Civitanova una scuola unica nel suo genere. Ci riempie d’orgoglio che Straffi ci abbia scelto per questo progetto", mentre l’assessore Roberta Belletti ha parlato di "esempio di crescita che vogliamo per Civitanova". In collegamento da remoto l’assessore regionale alla cultura Chiara Biondi. Illustrati dalla coordinatrice del Mis, Roberta Palanca, i dettagli del progetto con la ristrutturazione impostata in tre fasi di lavori per essere pronti a settembre. Costo delle rette mensili: 500 euro per l’iscrizione alle materne, 550 per le elementari e 650 per le medie. Garantito il tempo pieno, dalle 9 alle 16, con somma comprensiva dei pasti alla mensa e anche dell’uso delle strutture sportive. Le informazioni sul sito www.marcheinternationalschool.com.