Elezioni, si allarga il fronte del centrodestra

Il movimento Civici Marche parla alla città. La coordinatrice Castellani: "Rivitalizziamo il centro". FdI: "Ora non disperdiamo energie" .

Elezioni, si allarga il fronte del centrodestra
Elezioni, si allarga il fronte del centrodestra

Elezioni comunali in vista e il movimento Civici Marche si presenta a Treia. Iniziano a scorgersi, nella cittadina della val Potenza, i primi movimenti in ottica preelettorale. L’appuntamento con le urne è fissato a giugno, si voterà in due giorni, l’otto e il nove, in contemporanea con le elezioni Europee. Nei giorni scorsi Civici Marche, che in città è rappresentato dalla consigliera comunale Edi Castellani, si è presentato alla cittadinanza con il responsabile provinciale, Jacopo Orlandani. E, sempre da versante del centrodestra, il coordinatore locale di Fratelli d’Italia, Andrea Mozzoni, apre al dialogo verso questa forza politica.

Per Edi Castellani, Civici Marche "rappresenta un’opportunità per trattare temi relativi alla vita politica, sociale e culturale treiese con un filo diretto con la Regione". E poi il riferimento alle prossime elezioni: "Vorremo esserci per portare avanti le nostre proposte e la nostra politica a favore del territorio e di chi lo abita. Come referente locale di Civici Marche ci metto la faccia perché ci credo. La politica deve avere una visione a lungo termine. Una politica a difesa dell’identità del territorio, del lavoro e delle persone che lo abitano, che deve avere quindi anche una visione sociale dell’azione politica". Poi una proposta programmatica: "La realizzazione di un centro di aggregazione in centro storico. Questa vuole essere un’iniziativa di rivitalizzazione, attraverso i giovani, di una parte della città che ha bisogno del sostegno di tutta la comunità, che ha bisogno di essere riconosciuta nella sua importanza. Dobbiamo riacquistare socialità, coesione e condivisione di obiettivi volti a migliorare il benessere di tutti ma per fare questo abbiamo bisogno di persone che costruiscano. L’ipocrisia e tante parole non servono, servono fatti e confronti".

Il circolo locale di Fratelli d’Italia ha salutato la nascita di Civici Marche anche a Treia: "In un paese purtroppo disabituato al dialogo come Treia, vista l’organizzazione monolitica decennale dell’amministrazione comunale in carica – affermano dal circolo di FdI –, non possiamo che salutare positivamente la nascita di un nuovo movimento con il quale l’auspicio è quello di poter collaborare già da subito in vista delle elezioni amministrative".

Tema caldo quello dell’appuntamento elettorale e FdI ha particolarmente apprezzato il riferimento ai giovani e alle possibili iniziative di rilancio per il centro storico. L’auspicio è che per le prossime elezioni non vengano disperse forze ed energie, "per non favorire il sindaco uscente Franco Capponi (che potrebbe ricandidarsi per il terzo mandato, ndr). Il tavolo del centrodestra è al lavoro da mesi e avrà le sue proposte – conclude FdI –, ma la nascita dei Civici Marche pone di fronte alla necessità del dialogo dapprima sui contenuti".