I giorni di Musicultura Le luci dello Sferisterio si accendono per il festival Questa sera il gran finale

Pomeriggio di incertezza per il meteo, poi lo spettacolo può cominciare. Oggi sul palco Ermal Meta e Dardust. In arrivo anche un ospite a sorpresa.

I giorni di Musicultura  Le luci dello Sferisterio  si accendono per il festival  Questa sera il gran finale

I giorni di Musicultura Le luci dello Sferisterio si accendono per il festival Questa sera il gran finale

di Lorenzo Monachesi

Telefonino sintonizzato su più siti meteo per timore che la pioggia rovinasse la prima serata di Musicultura, a metà pomeriggio l’acqua è caduta ma non ha affatto spazzato via nell’organizzazione le speranze che tutto filasse liscio. Ma lo sguardo è stato spesso rivolto al cielo e mano a mano che le nuvole sparivano tornava il sorriso: così ieri sera la prima serata di Musicultura è potuta partire. Oggi ci sarà la finale del Festival dove i concorrenti cercheranno di assicurarsi il titolo di vincitore assoluto e il primo premio di 20mila euro messo in palio da Banca Macerata. Si esibiranno Amarti con la canzone Pietra; Ilaria Argiolas con Vorrei guaritte io; cecilia con Lacrime di piombo da tenere con le mani; Lamante con L’ultimo piano; Simone Matteuzzi con Ipersensibile; Santamarea con Santamarea; Cristiana Verardo con Ho finito le canzoni e Zic con il brano Futuro stupendo.

Tra gli ospiti della serata finale Mogol, Gianmarco Carroccia, Dardust ed Ermal Meta che per l’occasione dedicherà un omaggio a Califano. Sono attesi alla finale altri artisti a sorpresa. Ricco il programma de La Controra. Oggi alle 18 nel cortile palazzo comunale ci sarà l’incontro con Yasmina Pani "Scienza e bufale sul linguaggio inclusivo" condotto dal compositore, scrittore e giornalista Marco Maestri. La Pani è specializzata in Linguistica storica e Filologia italiana Alle 18.45 nel cortile del Buonaccorsi il giornalista di Rai Radio 1 John Vignola incontrerà Mogol "L’uomo, la vita, l’arte, la leggenda". Alle 19 in piazza Mazzini, nella Stazione Bus di Rai Radio 1 "A Tu per Tu con Ermal Meta" condotto da Marcella Sullo e Duccio Pasqua.

Ma Musicultura è anche un laboratorio in cui trovano posto tanti giovani universitari. La redazione di Sciuscià è formata da universitari dell’ateneo di Macerata: Edoardo Angeletti, Renato Chiavarone, Martina Di Marco, Giuseppina Furnò, Giulia Cifeca Recinella, Laura Longarini, Alice Riderelli Belli, Benedetta Rucci, Vittoria Sigismondo, Anna Gioia Smerilli. Ricca la collaborazione con l’Accademia di belle arti. Hanno infatti collaborato per l’ideazione Denissa Gligor del corso Graphic Design con il coordinamento della professoressa Simona Castellani. Stage e 4 workshop: Emanuele Barchiesi, Michele Ranzuglia, Lorenza Salvatori, Walter Vivirito del corso Light design. Collaboratore di studio Tv: Matteo Tantucci del corso di Comunicazione visiva multimediale. Disegni di scena per i vincitori: Elena Scarcipino Pattarello e Julia Barissani dei Corsi di Linguaggi e arte del fumetto e Illustrazione per l’editoria.