Il Pd cala l’"asso" di un tempo Feste dell’Unità: confronti, cibo e voglia di tornare protagonisti

Si parte oggi a Recanati, poi Porto Potenza, Urbisaglia, Macerata, Tolentino e Civitanova. Interverranno Zingaretti, Braga, Manzi, Curti, Bomprezzi e altri esponenti del partito.

Il Pd cala l’"asso" di un tempo  Feste dell’Unità: confronti, cibo  e voglia di tornare protagonisti

Il Pd cala l’"asso" di un tempo Feste dell’Unità: confronti, cibo e voglia di tornare protagonisti

di Lorenzo Fava

Torna la festa dell’Unità del Partito Democratico. Tra incontri, dibattiti, passeggiate ecologiche, musica e cibo, sono diversi gli appuntamenti in provincia. Si parte oggi a Recanati per proseguire mercoledì 6 a Porto Potenza Picena, venerdì 8 ad Urbisaglia, sabato 9 a Macerata, domenica 10 a Tolentino, giovedì 14 a Civitanova per poi tornare nel capoluogo e chiudere domenica 17 settembre. "Teniamo molto a questa serie di appuntamenti, organizzati grazie ai segretari dei circoli del partito in provincia. Durante gli incontri, sarà sempre possibile firmare per il salario minimo - sottolinea Angelo Sciapichetti, segretario provinciale del Pd -, tra gli ospiti avremo il parlamentare ed ex segretario nazionale Nicola Zingaretti e Chiara Braga, capogruppo alla Camera". Dalle 17 di oggi, a Recanati, si parlerà della corsa alle europee 2024 e di scuola, formazione e lavoro con Valentina Mordini, Chantal Bomprezzi, Romano Carancini, Irene Manzi e Augusto Curti. A Porto Potenza Picena, mercoledì prossimo, "dopo un aperitivo cena allo stabilimento Solero alle 18.45, alle 21.15, nella piazza antistante la stazione, ci saranno gli interventi, a proposito di politiche ambientali, della parlamentare Chiara Braga, della segretaria regionale Chantal Bomprezzi e del candidato sindaco Mario Morgoni" ha detto Stefano Dall’Aglio. Sanità e territorio saranno poi al centro del dibattito, con Domenico Mucci, Claudio Maffei e Romano Carancini, in piazza Garibaldi ad Urbisaglia. "Il primo momento dei festeggiamenti a Macerata, sabato 9, prevede una passeggiata nel bosco urbano di Villa Lauri alle 16 per poi passare alle 18 ad un dibattito, al Sasso d’Italia con Franco Patrignani, sul valore sociale del lavoro - dice Ninfa Contigiani, segretaria del circolo di Macerata -, per poi cenare al bar del parco e chiudere con la musica di Alessandra Machella". A Tolentino, sabato 10, "dalla tavola rotonda introduttiva organizzata dai locali Giovani democratici, si passerà alle 18 a discutere sulle proposte per le aree interne - spiega Matteo Pascucci -, per poi passare dopo cena all’incontro con Zingaretti e Bomprezzi, intervistati da Maurizio Blasi". "La tappa di Civitanova, lunedì 14, si centrerà sul tema della lotta alla ludopatia" spiega Andrea Gentili. "Torneremo a Macerata, con l’ultimo appuntamento di quest’anno, il 17. Dopo il trekking urbano al Sasso d’Italia si parlerà del conflitto russo ucraino con Arturo Scotto, Michele Fina e Irene Manzi. Chiuderemo dopo cena con la musica della brigata Katiuscia" ha detto Marco Belardinelli, segretario dei giovani democratici locali.