Il progetto per Villa Potenza: "Riqualificazione e inclusione, in arrivo 5,6 milioni di euro"

Via libera della giunta alla strategia territoriale "Social Valley". Focus su disabilità e fragilità

Il progetto per Villa Potenza: "Riqualificazione e inclusione, in arrivo 5,6 milioni di euro"
Il progetto per Villa Potenza: "Riqualificazione e inclusione, in arrivo 5,6 milioni di euro"

Un progetto per valorizzare Villa Potenza, grazie ai finanziamenti europei. La giunta comunale ha deliberato la presentazione della strategia territoriale "Social Valley" relativa al progetto di Interventi territoriali integrati (Iti 2). Le linee di intervento sono finanziate con i fondi Fesr 2021-2027 per 5 milioni di euro, e Fse+ per 600mila euro, con una particolare attenzione all’aspetto sociale e di inclusione, anche lavorativa, delle persone con disabilità e con situazioni di svantaggio e fragilità. "Mentre Iti 1 aveva l’obiettivo di valorizzare i centri urbani, questo progetto riguarda un’area periferica, con possibile sviluppo urbanistico, individuata come strategica per le finalità del progetto – ha commentato il sindaco Sandro Parcaroli –. La scelta dell’amministrazione è ricaduta su Villa Potenza, che raccoglie un grande bacino e che serve anche Comuni limitrofi rappresentando un punto di incontro strategico di sviluppo sotto tutti i punti di vista. La progettualità di Iti2 rappresenta per Macerata un punto di arrivo, che ha visto il coinvolgimento di diversi assessorati, e soprattutto di partenza dato che permetterà di rilanciare Villa Potenza". L’area identificata dall’amministrazione è la valle del Potenza, per la quale si prevede una riqualificazione complessiva a beneficio anche di altri Comuni. Oltre a Macerata saranno coinvolti Montecassiano, Recanati, Porto Recanati e Potenza Picena. L’intervento parte anche dal bacino di utenza del centro fiere, in fase di ultimazione, che si integra al progetto regionale di riqualificazione della Regina e alla realizzazione del nuovo casello autostradale.