"Il veliero" in scena al Feronia. Spettacolo firmato Giulia Merelli

Sabato l’appuntamento con la prima produzione teatrale della Fondazione Claudi, ispirata ai versi del poeta.

"Il veliero" in scena al Feronia. Spettacolo firmato Giulia Merelli

Giacomo Rosselli nei panni di Claudio Claudi

Si intitola "Il veliero" ed è la prima produzione teatrale della Fondazione Claudi: uno spettacolo firmato da Giulia Merelli che debutta sabato al Feronia di San Severino (ore 21, ingresso gratuito). Il lavoro nasce dalle opere di Claudio Claudi, poeta e scrittore di Serrapetrona, al quale la Fondazione omonima, presieduta dal professor Massimo Ciambotti, sta dedicando progetti importanti per riscoprirne la figura.

"Lo scorso agosto a Serrapetrona presentammo un’anteprima sulla vita e la personalità di Claudio Claudi che in questi mesi è diventato un vero e proprio spettacolo teatrale – dice il professor Gabriele Codoni, curatore scientifico del progetto –. Il titolo scelto, ‘Il veliero’, riprende un termine presente in un verso di una delle poesie di Claudio che suggerisce il mezzo che traghetta le anime verso l’eternità, una delle tematiche centrali della visione del mondo di Claudi". Così, dopo convegni, pubblicazioni, podcast e mostre, la Fondazione Claudi approda anche a teatro. I protagonisti. Giulia Merelli, oltre a essere la regista, interpreta Helga, mentre nei panni di Claudio Claudi ritroviamo Giacomo Rosselli. Quindi, Marco Cavicchioli è Ricciardo Ricciardelli; Carla Manzon è Anna Claudi; Francesca Zenobi è Imelde Della Valle. Gli interventi esterni sono di Gabriele Codoni, la personificazione dell’Arte è di Silvia Capponi. Poi le scenografie sono a cura di "Mc2lab"; luci e audio di Dpm Service; i costumi di Francesca Zenobi. La colonna sonora è stata composta invece da Serena Abrami sulle poesie di Claudio Claudi; suonano la stessa Serena Abrami e Monica del Carpio. Sound editing: Frank Micucci (Ganapati Studio); concept editing: Pamela Natalini (Hexagon Group); promozione: Lama eventi e comunicazione. Lo spettacolo ha il patrocinio del Comune di San Severino e il sostegno della Regione Marche. Informazioni: 338 7685099 o 339 4800381; prenotazioni in Pro loco (0733 638414).

m. g.