"Intitoliamo uno spazio a Norma Cossetto"

La proposta fatta al Comune alla cerimonia per il Giorno del Ricordo: "Avvieremo una raccolta di firme".

"Intitoliamo uno spazio a Norma Cossetto"
"Intitoliamo uno spazio a Norma Cossetto"

Si è svolta ieri mattina davanti al Monumento ai Caduti di piazza Douhet, a Porto Potenza Picena, la commemorazione del "Giorno del Ricordo", istituita nel 2004 e promossa in tutta Italia anche dal "Comitato 10 Febbraio".

Questo, con lo scopo di onorare la memoria dei martiri delle Foibe e ricordare l’esodo forzato di migliaia di nostri connazionali dal confine orientale d’Italia. La manifestazione si è tenuta con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Potenza Picena, rappresentata dall’assessore al Commercio Paolo Scocco e dal consigliere Michele Galluzzo.

"Quest’anno ricorre il ventennale dell’approvazione della Legge 92/2004, che ha istituito il Giorno del Ricordo – ha sottolineato il coordinatore locale del Comitato 10 Febbraio, Attilio Minoliti –. Ed è, dunque, un motivo ulteriore per profondere maggior impegno nella commemorazione dei martiri delle Foibe e il sacrificio degli esuli istriani e giuliano-dalmati costretti ad abbandonare terre da sempre italiane. Cogliamo, inoltre, l’occasione di proporre all’Amministrazione comunale di intitolare una via, una piazza o un giardino pubblico a Norma Cossetto, insignita della medaglia d’oro al merito civile. A sostegno di questa richiesta siamo pronti ad avviare una raccolta di firme tra la popolazione potentina".

Inoltre, sabato 17 febbraio, nell’ambito delle celebrazioni nazionali della Giornata del Ricordo volute dalla presidenza del Consiglio dei Ministri, il "Treno del Ricordo" farà tappa nella stazione di Ancona, binario 1 ovest, aperto al pubblico dalle 9 alle 18.

Si tratta di un treno storico caratterizzato da particolari allestimenti evocativi che, partendo da Trieste, farà tappa in dodici diverse stazioni da nord a sud della penisola, toccando le città che furono particolarmente significative in quel viaggio.